FashionModa

Basco rosso, il sound di un outfit, vi prego non chiamatelo cappello!

posted by ady 17 novembre 2017 1 Comment

basco rosso

Un basco rosso è come un disco che suona la tua canzone preferita al posto della sveglia alle sette zero sette di mattina. Non ha lati B, ma potete intenderlo come una via di fuga dalla monotonia della vita.

Ha solchi in cui la puntina si infila e gira e rigira. Un basco rosso insomma più che un copricapo è un sound, una swing un boogiewoogie, una nostalgica ballata.

Un basco rosso crea un’atmosfera fin dall’avvistamento in lontananza, è una navicella spaziale attorno alla quale tutto può orbitare. Ed in effetti strappa sorrisi, sguardi indiscreti e pure qualche occhiataccia indispettita di chi non esce mai dalle righe.

Ogni ragazza dovrebbe indossarne uno, così, in maniera naturale, sopra un maglione a righe orizzontali, con una codina di capelli che spunta da un lato, oppure sopra un cappotto color cammello. Gonna a pieghe, o jeans oversize, scarpe stringate e una tazza di caffè bollente tra le mani. E credetemi non occorre essere al Quartiere Latino, andrà bene pure un chioschetto di periferia, in cui non potete chiedere tè e se ordinate un caffè schiumato rischiate.

Se pensate che un basco rosso sia essenzialmente un cappello, toglietevelo dalla testa. Un basco rosso è un colpo di teatro, una scena madre drammatica o ironica, a voi il palco e la parola.
Ci piacciono quelli che oltre ad uno stile conducono anche un umore, che portano impressa una frase canzonata, un inno alla vita.

Allora oggi stesso amiche, prima che sia Natale e che il rosse diventi persino banale, procuratevi un basco rosso e indossatelo senza ritegno, fatelo girare e rigirare su ogni look che indosserete, con fantasia estro e pure un poco di ossessività, come quando a 16 anni mettevate insistentemente una canzone che diveniva non solo il vostro specchio dell’umore ma anche il mood di quel momento, sia che strappasse lacrime sia che strappasse via i piedi da pavimento.

Mettetevi un basco e andate pure a conquistare questo mondo, perché di piatto ci piacciono solo i cappelli, oh pardon i baschi!

basco rosso

Il basco rosso della prima immagine è di leontinevintage.com

You may also like

1 Comment

Marko Vulesica 22 novembre 2017 at 11:38 am

Stavo pensando di acquistare una cosa del genere per mia moglie come regalo. Le andrebbe bene per lei.

Reply

Leave a Comment