Meno di un istante



Un idea originale, in rete dura meno di un istante. e se non l’hai capito stai giocando senza conoscere le regole. Ho visto food blogger brandire melanzane come fossero spade, sfidarsi sul terreno del “quanto basta” cercando di accaparrarsi la paternità di una ricetta con l’aggiunta di un acino di pepe… sul terreno dei fashion blog le cose non migliorano; a volte mi chiedo se certe persone vadano in giro conciate in maniera improponibile col solo scopo di essere beccati da un flash di Scott Schuman o di uno dei numerosi emuli. L’altro giorno l’inventore di facebook ha genialmente affermato che la privacy è un concetto superato, io vado oltre e dico che anche il copyright e il diritto d’autore sono superati. Alcuni miei post sono finiti in altri blog, e io cosa faccio? lancio un guanto di sfida a chi indosserà l’outfit più originale? e cosa dire delle fashion blogger? hanno imparato l’arte dell’autoscatto quando erano in grembo materno. Lasci la clinica con il dvd dell’ecografia in 3D, ignara che quella creatura un giorno pubblicherà su flicker pure la foto di quando ancora non aveva un sesso. Ma chi è meglio di chi nell’era del web? Possiamo dirci migliori di ragazze che hanno nickname rubati ai menù di Mc Donald’s e che, malgrado le pose, nel cervello hanno molto di più di 4 foglie di lattuga?!
Sono scaltre, intelligenti, si godono l’inaspettato successo perchè loro sanno che in rete tutto dura meno di un istante.
photos: The Sartorialist

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter