Il regalo più bello

Tutti pensiamo di conoscere i nostri figli meglio di noi stessi. Io  avrei scommesso ogni cosa su ciò che mio figlio avrebbe chiesto nella sua letterina a Babbo Natale. Il computer di topolino, il camion di cars, il garage  delle macchinine e qualcuno dei  personaggi di Toy story, invece, sorprendendomi immensamente mi ha chiesto solo un cagnolino. Abbiamo già due gatti ma lui dice che il cane è un’altra cosa. Ha solo tre anni e mezzo ma sa già chi è il migliore amico dell’uomo. Mi ha detto che quest’anno è stato davvero buonissimo e che Babbo Natale realizza tutti i desideri dei bimbi buoni. Ha preso a mangiare persino gli spinaci per  scongiurare ogni dubbio sulla sua infinita bontà.
Non possiamo permetterci un cane, perchè nel nostro condominio non sono consentiti  ma so che non potrò sopravvivere all’esperessione di delusione che calerà sul suo volto la notte di natale.
Stamattina quando si è sevgliato mi ha chiesto quanti giorni manchino al natale, una decina gli ho drisposto.
“Dieci giorni sono tanti mamma?”
“Dieci giorni volano, ma davvero non credo che Babbo Natale ti porterà un cagnolino”.
“Lo so mamma, stanotte l’ho sognato, se non arriverà il cagnolino avrò un regalo più bello”.
.”Dimmi quale è di sicuro l’avrai”, ho azzardato.
“Avrò una fratellina”.
Arriverà un cucciolo, a costo di cambiar casa.

immagini via French Frosting e Everithing Fab

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter