A digiuno

Espio la colpa, cancello il peccato.
Bevo per dimenticare ciò che tra noi c’è stato.

Combatto con tutta la mia forza di volontà,
non ci sei solo da ieri, ma vorrei averti qua.

Mi lascio tentare da ogni tuo residuo,
sento il tuo profumo ogni volta che inavvertitamente apro la porta del frigo.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter