FashionFashion and Food

A digiuno

posted by ady 3 Gennaio 2011 13 Comments

Espio la colpa, cancello il peccato.
Bevo per dimenticare ciò che tra noi c’è stato.

Combatto con tutta la mia forza di volontà,
non ci sei solo da ieri, ma vorrei averti qua.

Mi lascio tentare da ogni tuo residuo,
sento il tuo profumo ogni volta che inavvertitamente apro la porta del frigo.

You may also like

13 Comments

Raffaella 3 Gennaio 2011 at 3:30 pm

Che forte! Ma l’hai scritta tu? Io mi sento una palla!…ma ho comunque le forze per augurarti un calorosissimo Buon Anno!

Reply
Lady Crochet 3 Gennaio 2011 at 5:17 pm

Oddio, per un momento avevo creduto che…
(bellissima).

Reply
Laura 3 Gennaio 2011 at 6:51 pm

Nouvelle Biancaneve, adoro questa immagine e adoro quello che scrivi, come sempre.. Chapeau al talento, insieme al digiuno e’un ottimo inizio di anno..
Auguri anche a te!
Laura@RicevereconStile

Reply
il monticiano 3 Gennaio 2011 at 10:14 pm

Ah! Quella è Eva che nel paradiso terrestre offre la mela ad Adamo.
Peccato, non è per me, mi chiamo aldo.

Reply
Eva 3 Gennaio 2011 at 10:41 pm

Patè de foie gras. A questo dovremmo servire noi ora. Almeno ci saremmo snaturate per cibare altri.

Reply
clau 4 Gennaio 2011 at 12:08 am

aahahaha che bella!!!Condivido pienamente l’ ode!!!

Reply
The white cabbage 4 Gennaio 2011 at 5:15 am

che carina ….e terribilmente vera.

ciao ave

Reply
Jessica Mura 4 Gennaio 2011 at 11:16 am

buon annoooooooooooooooooooooooo!!! ^^ Ti seguo assolutamente 🙂
https://onthemarry-go-round.blogspot.com/

Reply
Ubi Minor 4 Gennaio 2011 at 11:41 am

se senti ancora l’odore, forse era andato a male 😉 Prima volta che passo di qui, i blog modaioli non mi piacciono di solito, ma sai decisamente essere interessante…

Reply
Mr. Tambourine 4 Gennaio 2011 at 2:34 pm

Chi è triste beve per dimenticare, chi è felice per divertirsi, finché alla fine si beve per scordarsi di bere.

Reply
giardigno65 4 Gennaio 2011 at 3:17 pm

“non aprite quella porta” non è solo un film dell’orrore

Reply
Amaranta 5 Gennaio 2011 at 8:42 am

Aprire la porta al peccato, e quello della gola è il peccato più grande e più piacevole di tutti.

EVA
Niente è più lussurioso e sessuale, Eva,
di quelle tue labbra rosse
umide di succo
che sminuzzano una polpa di uva
lasciando scivolare nella gola
quella turgida essenza
che ha sapore di acqua aspra
Niente è più lussurioso e sessuale, Eva,
di quei tuoi piccoli denti
che non mordono
ma accarezzano
di umido salivare
la pelle esterna del frutto
che si sfalda languido
e si apre
lasciando travasare il suo succo acre
nella dolcezza della tua gola.
Niente è più lussurioso e sessuale, Eva
che essere nelle tue labbra
quella goccia d’uva.

EVA, la dedico a te, Ady, e alla classe di questo blog, così femminile, ma mai lezioso, con gli auguri più sinceri a te e alle tue lettrici/lettori.
Un bacio
Marilena
P.S. – Eva è esattamente identica all’immagine di questo tuo delizioso post.

Reply
Cecilia 11 Gennaio 2011 at 6:16 pm

Un periodo di austerity; per me anche nell’abbigliamento!

Reply

Leave a Comment