CultureRacconti

In profondità

posted by eva 17 Maggio 2011 18 Comments



Emmi aveva mal di gola.

Mal di gola e voce roca.
Pelle del petto irritata dall’umidità troppo invasiva della notte e anche la puntura di un insetto, proprio lì, a lato del seno.

La sera prima aveva osato, aveva optato per un décolleté troppo audace rispetto alle sue abitudini, un’eccessiva disinvoltura a cui non era avvezza, ma che l’aveva rapita, provocata e sedotta davanti allo specchio.

Mai più così in profondità” – promise a se stessa mentre tentava di proteggersi il collo avvolgendolo con cura in un foulard di seta verde – “da oggi solo dolcevita. Al limite una scollatura a barchetta per occasioni eccezionali“.




Immagini da:
Fashiongonerogue.com
Jongenandmeisje.tumblr.com

You may also like

18 Comments

Fer 17 Maggio 2011 at 5:10 pm

Non so cosa scrivere…
Mi sono persa in mezzo a tanta bellezza ed eleganza..
Uno più bello dell’altro!

Reply
Laura 17 Maggio 2011 at 5:16 pm

Ma Emmi forse con un fil di voce e cotanta scollatura,sa di essere maledettamente sexy?!
Grazie per il tuo commento..io zero stile quando sono trottola..ma stasera ho abbandonato le amate ballerine per trotterellare su tacco 12! E vai!
Bacio.
Laura@RicevereconStile

Reply
labibu 17 Maggio 2011 at 6:38 pm

nonostante la mia prima abbondante (e non dico seconda scarsa, preferisco vedere il bicchiere mezzo pieno) vado in crisi anche con un minimo di scollatura, preferisco le scollature hot sulla schiena!
bacione

Reply
tiziana 17 Maggio 2011 at 7:03 pm

ah ah ah mi vien da ridere pensando a me in quella versione. Bei versi, sono tuoi?

Reply
Navigo a Vista 17 Maggio 2011 at 7:25 pm

affascinante. Soprattutto la scollatura di pizzo e quella dopo. la magia della classe innata con tanta pelle esposta.

Reply
Rocío Conesa 17 Maggio 2011 at 8:03 pm

great pictures!

Reply
chiara 17 Maggio 2011 at 8:07 pm

Non riuscirei mai ad indossare niente di così scollato… anche perchè non ho nulla da mostrare!!!!!

Reply
"bear's house" 17 Maggio 2011 at 8:17 pm

Le foto sono spettacolari come sempre…il tuo racconto e lo scollo a barchetta esilarante! ;D

La foto con abito in pizzo è favolosa…

Bellissimo reportage! SMUAK… NI ;D

Reply
clau 17 Maggio 2011 at 10:18 pm

ahaha però,mal di gola a parte,una bella scollatura da brivido non è male!
Splendide immagine ed ironia!!
Baci

Reply
Antonia 18 Maggio 2011 at 7:24 am

Che meraviglia le foto.

La scollatura è un particolare di un abito che amo particolarmente. Anche profonda. Purché, però, il resto sia coperto. Insomma, se scopri il sopra copri il sotto, e viceversa 🙂

Un sorriso. Antonia.

Reply
Maretta♥ 18 Maggio 2011 at 12:16 pm

Molto belle le parole che hai scritto!
certe scollature proprio io non riuscirei a metterle..

xoxo Mara

Reply
Raffaella 18 Maggio 2011 at 12:33 pm

Beh… ogni tanto bisogna osare, no?… Grazie mille per gli auguri… a presto!

Reply
ady happyborn 18 Maggio 2011 at 2:49 pm

il gusto sopraffino col quel scegli le immagini mi lascia sempre senza parole.Le parole con cui racconti le immagini sono sempre senza una sbavatura, lo scollo a barca però mi lascia sempre un pò perplessa. baci ady

Reply
Pink Butterfly 18 Maggio 2011 at 3:41 pm

Le immagini sono bellissime e le tue parole come sempre magiche!
Io non riesco ad osare scollature così profonde, mi mettono a disagio.. Ma apprezzo chi sa portarle con disinvoltura senza risultare volgare.
Un abbraccio
Ilaria

Reply
Irony 18 Maggio 2011 at 4:12 pm

Qui vinco. Con poco seno…e poco è un eufemismo..è meno facile diventare volgari con tanta pelle al vento!

Reply
L'armadio del delitto 19 Maggio 2011 at 9:22 am

Una tale scollatura ha un vantaggio grande: non ti puoi permettere di essere gobba.

Reply
Dona Flor 19 Maggio 2011 at 10:41 am

Io porto il collo alto 11 mesi su 12. A volte mi concedo un qualcosa di scollato, ma dopo mi sembra che tutti mi guardino solo lì e mi imbarazzo da morire!!!

Reply
Raffaella 26 Maggio 2011 at 6:11 pm

bellissimi post!!! mi piace molto la scelta delle immagini!!! 🙂 se ti va passa a trovarmi mi farebbe piacere!!!
https://theshopaholicnextdoor.blogspot.com/

Reply

Leave a Comment