O Romeo, Romeo, perchè sei tu Romeo?




Cantamici dal basso una serenata.
Lanciaci addosso piccoli sassolini per richiamare la mia attenzione.
Escogita quale sia l’albero più adatto per raggiungerlo.
Addormentatici sotto, guardandolo col naso rivolto all’insù.
Implorami di uscirci, anelando la mia lunga treccia.
Stupiscilo, donandogli vasi di fiori profumati che riescano ad abbellirlo.
Importunalo, passeggiandoci appresso più volte al giorno.

Immagina la vista dalla sua altezza, immagina il tuo sguardo una volta raggiunta la cima.

Corteggialo, vezzeggialo, agognalo, lusingalo pure.
Soltanto mio caro, ricorda, che non di barocco o real balcone si tratta, ma di semplice, timido e riservato balconcino.



Immagini da:
Ciarabird.tumblr.com
Jongenandmeisje.tumblr.com
Leamonaco.tumblr.com
Lecatwalk.tumblr.com
Prettystuff.tumblr.com
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter