Uno (o due) RAL di grigio






A te che sei lugubre fumo di Londra,
insalubre topo e fastidiosissima tortora.
A te che condisci l’umore più fosco,
che incazzi il variabile cielo e colori d’antracite il carbone della mia calza.

A te che conduci l’inanime ferro,
che inquini il corso d’acqua cittadino e che quando sei grafite mi macchi i polpastrelli.

A te che sei freddo ghiaccio in inverno inoltrato,
lugubre canna di fucile in stagione di caccia,
volante che sgomma se indossi quell’uniforme finanza.

A te che accompagni solo plumbei significati, sottolineo il tuo peggiore oltre a quelli elencati:

non sei bianco, nè nero,
ti perdi nell’indecisione
e l’unico tuo pro sta nel RAL di quel morbido maglione.

(…Forse anche nell’altro di quel vecchio pantalone),
(…e sul melange di quella giacca della scorsa stagione).





Immagini da:
Dailydoseofstuf.tumblr.com
Definitelygolden.com
Fashiongonerogue.com
Jongenandmeisje.tumblr.com
Mango-watermelon-love.tumblr.com
Okibraga.tumblr.com
Perfectionist-world.tumblr.com
Perricatherine.tumblr.com

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter