Per me è cloud moda






Se indosso quell’abito tre quarti color cenere, l’aria passa per le maniche, s’incanala lungo le braccia, lungo i fianchi, talvolta plana sulla distesa della schiena.

Correnti, spifferi, piccoli spontanei vortici, piacevoli refoli e volume. Quel volume grasso ma evanescente delle nivee nuvole estive, che diresti assai gravi e cariche d’acqua, che invece sono solo soffice cotone a passeggio.

Vestirsi senza spigoli, di tessuto aereo, tondo e arrotondato, distratto in oziosi sboffi, ottocenteschi capricci.

Per me non è balloon moda.
Mai da bambina ho pianto per un palloncino. M’inquietava, mediante un filo, costringere giù ciò che di suo non voleva briglia, e tendeva a salire su.
Per me è cloud moda. Mi piace di più.




Immagini da:
Hilariousmind.tumblr.com
Leamonaco.tumblr.com
Wellanddapper.tumblr.com

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter