FashionModa

Parlez-vous français?

posted by eva 26 Settembre 2013 8 Comments


02def

01def

03def

04def

05def

No, il francese non lo parlo, però credo di essere parigina.
Diciamo che forse tutto nasce dal suono del bonjour.
Avete presente come danza il bonjour nei pressi dell’orecchio? Non è buongiorno, ben svegliata, buona giornata, che Dio te la mandi buona pure oggi, è boooon-jourrr e ha la stessa melodia che fila via liscia di parigine che si srotolano d’emblée dall’alluce al ginocchio.
Non chaussettes dal rumore secco e increspato o collant dal suono irritante, ma vezzi per gambe che vogliono intonarsi ad atteggiamenti modulati all’oltralpe.
Come parole in versi.
Sillabe di altissima eleganza misteriosa, quasi invulnerabile. Come una femme di Truffaut.

Perché le parigine non hanno funzione definita, scandiscono solo il passo ritmando un allure, quella più o meno simile all’“Ohhh!” che sempre mi fuoriesce “francesissimamente francese” in Boulevard de Sébastopol, in Rue Washington o in Avenue Montaigne quando, rimembrando il mio boooon-jourrr mattutino, so come si conduce una baguette a giro gomito, sac a giro dita e tacchi leggeri a giro lana caviglia-coscia.

Saltellare stili dentro sacchetti cilindrici di caldissimo charme, che se proprio non parlo la lingua, che almeno io possa masticare una cadenza.

07def

06def

09def

11def

12def

Immagini da:
Crush cul de sac
Pretty Stuff

You may also like

8 Comments

lulu 26 Settembre 2013 at 9:41 am

Quanto vorrei avere delle gambe per potermi permettere parigine tutti i giorni!

Life, Laugh, Love And Lulu!!

Reply
PatriciaBrand 26 Settembre 2013 at 11:01 am

La frase di Victor Hugo lascia intendere tutto!
Buona giornata, oppure… Bonjour!!!
kisses
PatriciaBrand

Reply
Fabiola 26 Settembre 2013 at 11:48 am

Ode alle parigine!!
Fabiola

wildflower girl
Facebook page

Reply
Lilli 26 Settembre 2013 at 12:36 pm

Tra le cose che vorrei sapere rientra sicuramente il francese. Al momento mi accontento di indossare le parigine, anche sopra i collant così da tenere più calda la gamba:P Un bacione Eva, buona giornata!:*

Reply
CoffeeBlooms 26 Settembre 2013 at 1:18 pm

che se proprio non parlo la lingua, che almeno io possa interpretarla con stile! un abbraccio cara Eva.

Reply
sfiziesfarzimoda.blogspot.com 27 Settembre 2013 at 6:22 pm

Tres joli il vostro post. Marsibel 🙂

Reply
sonia sotender 28 Settembre 2013 at 5:54 pm

Per gambe che parlano in versi, le parigine sono perfette, peccato che le mie conoscono solo la prosa!! Baci e buon fine settimana!

Reply
Bri 3 Ottobre 2013 at 6:19 pm

Oh, très chic! j’adore.

Reply

Leave a Comment