CogitoCulture

Estetica di un sogno

posted by ady 17 Ottobre 2013 16 Comments

wiatr copiamaja-lindberg-fiabe-04 copiacd6d0065ba289377c08105190ca11314 copia12_daniel_egneus_redridinghood copiatumblr_mkk9mndXtU1rxfecxo1_500 copialis copia5 copia

Nello spazio di tempo racchiuso tra un bacio sulla fronte e l’ultimo battito di ciglia, le storie sospirate ai piedi del letto tradivano l’intimo intento per il quale erano state raccontate e mi traghettavano in un luogo che non era realtà ma nemmeno sogno.

Mantelli di satin rosso ciliegia, gonne di tulle azzurro polvere, platform di cristallo, incarnato pallido e labbra vermiglie, e l’aggettivo favoloso aveva il suo realistico senso.

Svariati sono stati da allora i tentativi di approdare in quel limbo, in quell’isola che non c’è.
Non basta suonare per entare in certi posti, non c’è campanello, cancello o soglia della porta.
È il tonfo delle pagine del libro chiuse d’un colpo, il vero lasciapassare.
Deve trattarsi di luoghi piccolissimi, dove anche un bambino deve chinarsi per entrare, deve esserci un limite staturale, o forse non è concesso ingresso ai disincantati, ai disillusi a quelli che hanno smesso di fantasticare.

Vorrei mi fosse data ancora una possibilità di poterli incontrare, bimbi sperduti, principesse addormentate, streghe dalle unghia rigorosamente smaltate. Mi basterebbe chiudere gli occhi, sentire l’aria frizzante del bosco sulla pelle e sapere di essere arrivata nel posto giuto, perchè i fratelli Grimm, Esopo, e Lewis Carroll, più di chiunque altro hanno contribuito a formare il mio estetico gusto.

3a27bde5cb8120f3656ae80fe3bc8f2f

illustrazioni da:
danielegneus.com
mama3swinek.blogspot.it
majali-designillustration.blogspot.
immagini da:
dustjacketattic
fashiongonerogue

You may also like

16 Comments

Lilli 17 Ottobre 2013 at 9:00 am

Io continuo ad incontrarli, chiudi gli occhi ed inizi a viaggiare con la fantasia. Meglio perdersi nel limbo fiabesco che nella realtà degli “adulti”:) Un bacio cara Ady, buona giornata!:*

Reply
Giulia 17 Ottobre 2013 at 11:27 am

Mi sono persa tra queste illustrazione! La volpe e cappuccetto rosso sono stupende, come vorrei saper disegnare così!
xoxo
G

Reply
sfiziesfarzimoda.blogspot.com 17 Ottobre 2013 at 12:43 pm

Come il vostro blog un sogno ad occhi aperti. Bacio

Reply
sonia 17 Ottobre 2013 at 1:10 pm

Un tempo mi bastava chiudere gli occhi per vederli, adesso li devo tenere ben aperti altrimenti mi scappano….post favoloso!

Reply
elisa 17 Ottobre 2013 at 4:15 pm

Un post davvero affascinante ….e onirico
Oggi da me si parla di accessori…vieni a dare una occhiata?
Nameless Fashion Blog
Nameless Fashion Blog Facebook page

Reply
Romina 17 Ottobre 2013 at 5:33 pm

Un post meraviglioso che mi ha ricordato la bellezza delle fiabe, dei sogni ad occhi aperti e dell’ingenua e pulita immaginazione infantile… bellissimo!!!

My Dip in Fashion

Reply
Natasha 18 Ottobre 2013 at 9:03 am

Bellissimo post. Io non riesco a smettere di sognare e ad amare le fiabe…i sogni sono un rifugio sicuro. Un bacio. Natasha

Reply
Effecoco 18 Ottobre 2013 at 12:15 pm

“Incantevole” post…cm sempre e vissero felici e contenti 🙂

Reply
Stefania Palermo 18 Ottobre 2013 at 1:27 pm

…da brividi questo post…sublime trasporto nella fantasia…rifugio bellissimo…

Reply
S 18 Ottobre 2013 at 2:27 pm

I tuoi post sono sempre pura poesia, ma con questo ti sei superata!
E’ un piccolo, raffinato sogno ad occhi aperti!
Baci!
S

https://s-fashion-avenue.blogspot.it

Reply
antonio 18 Ottobre 2013 at 2:55 pm

CONTROFAVOLA
Questo mondo è pieno di insetti risparmiatori,
formiche laboriose,
di ragni tessitori,
astuti scarabei che fan tesoro
di sterco e di altre sante immondizie,
e bruchi che mettono da parte anche se stessi.
Così che tu, cicala,
complice dell’estate, cugina del grillo,
non smetter di cantare, spezza il pomeriggio
da’ musica alla siesta.
Ignora la formica,
che scoppi di grano la sua dispensa.
Cicala, amica, canterò con te,
che la vita non è altro che quel che qui cantiamo.
ENRIQUE GRACIA TRINIDAD

Reply
redhead&blondie 18 Ottobre 2013 at 3:26 pm

che foto meravigliose! un bacio da mamma e figlia blogger! ps se ti va guarda il nostro nuovo post https://redhead-blondie.blogspot.it/2013/10/le-creazioni-di-pamela-melchiorre-per.html?spref=fb

Reply
Silvia 18 Ottobre 2013 at 8:56 pm

Lewis Carrol per me è un genio, e queste immagini sono fantastiche!

Reply
audrey 20 Ottobre 2013 at 3:28 pm

le foto mi hanno incantato e le parole pure. come sempre. ma come fate?? 😉

Reply
Vale 21 Ottobre 2013 at 12:00 am

Post stupendo, degno di una rivista di moda…io adoro fantasticare e sicuramente le fiabe mi hanno influenzata nel gusto. Perdere la fantasia, la capacità di sognare è un prezzo troppo alto del divenire adulti, va bene crescere ma non troppo secondo me 😉 Baci

Fashion and Cookies

Reply
L' Alligatore 21 Ottobre 2013 at 1:52 am

Passione, buon gusto, cultura, era da tanto che non passavo da te, ma sentivo proprio il bisogno di questi elementi, e qui sapevo di poterli trovare ;)***

Reply

Leave a Comment