CucinaFood and events

Fiori à la carte

posted by ady 19 Maggio 2014 9 Comments

dolce e gabbana flower recipesGiambattista Valli 1copiaalberta ferretti72c37c82c2387f194f0fdc10f79e97ab copiadolce e gabbana

Non è lontano il giorno in cui il cameriere porgendovi il menù vi inviterà a dare un’occhiata al vivaio anziché all’acquario.

E quella rosa acquistata per due euro dal bambino gitano all’angolo di una via non vi sarà romanticamente allungata nel momento in cui suonerete alla sua porta, ma vi sarà servita dentro crema al mascarpone in un millefoglie scomposto.

Chiunque voglia cimentarsi con l’arte della cucina sa che quando si dice che la freschezza è l’ingrediente principe di ogni ricetta che si rispetti, si allude oggi al fiore appena reciso più che al pomodoro appena colto.

Potremmo sigillare un intero pranzo, dall’antipasto al dessert facendo sfoggio in ogni pietanza di una varietà diversa di fiori: gelsomini, viole, fiori di borragine, lavanda.

Perché l’eleganza ha sempre a che fare col gusto, esattamente come per le collezioni spring/summer 2014, dove la fioritura è stata così rigogliosa da farci pensare, mentre sfogliavamo le nostre riviste, che la semina è stata buona e l’irrigazione abbondante.

Potremmo sigillare un intero guardaroba, dal tailleur da ufficio all’abito da gran sera, facendo sfoggio in ogni vestito di una varietà diversa di fiori: gelsomini, viole, fiori di borragine, lavanda.

E quella rosa acquistata per due euro dal bambino gitano all’angolo di una via, prima che al vostro partner venga in mente di utilizzarla come ingrediente extra del suo rinomato tortello burro e salvia, piantatela sul revers di una giacca verde malva.

alberta ferretti 2

immagini collezioni spring summer 2014:
Dolce e Gabbana foto 1 e 5; Giambattista Valli foto 2; Alberta Ferretti foto 3 e 6; Zuhair Murad foto 4.

 

You may also like

9 Comments

Stefania Palermo 19 Maggio 2014 at 2:38 pm

…deliziosi i fiorellini…

Reply
angelichic 19 Maggio 2014 at 5:10 pm

Bellissimo post, mille complimenti per la ricerca fatta, baci Angelichic

http://WWW.ANGELICHIC.COM

Reply
angelichic 19 Maggio 2014 at 5:10 pm

Hai utilizzato per la tua scelta delle bellissime foto,baci Angelichic

http://WWW.ANGELICHIC.COM

Reply
angelichic 19 Maggio 2014 at 5:11 pm

Gli abiti sembrano usciti da una bellissima favola, baci Angelichic

http://WWW.ANGELICHIC.COM

Reply
Federica Di Nardo 20 Maggio 2014 at 3:23 pm

Che splendore!!

The Cutielicious
https://www.thecutielicious.com
Federica

Reply
carmen 20 Maggio 2014 at 7:02 pm

l’abito celeste con i fiorellini e’ un sogno!
http://www.mrsnoone.it
kiss

Reply
Dani 21 Maggio 2014 at 1:46 am

Ciao Ady,bellissimo il tuo post anche se non condivido l’uso dei fiori in cucina , se non per scopo puramente ornamentale … Figurati che io con i miei fiori ci parlo, come potrei cibarmi di loro senza sentirmi un po’ “cannibale” ??!! Ciao, a presto

Reply
Eni 22 Maggio 2014 at 1:12 pm

Bello questo post. I fiori sono bellissimi e di questi tempi fanno proprio tendenza…sui fiori in cucina io sono appassionata di quelli di zucca, di grappa alle rose, di risotto con i bulbi di rosa e basta. In altro non mi sono mai cimentata, ma si può sempre sperimentare. Ciao e complimenti per il blog,
Eni

https://eniwherefashion.blogspot.it/

Reply
antonio 23 Maggio 2014 at 10:21 am

che bella una giacca verde malva, pendo di averne una estiva leggera, appena la metto sembro un satellite verde della città
😉

Reply

Leave a Comment