FashionModa

Katie Jones: mondo a portata di knit

posted by eva 6 Novembre 2015 1 Comment

01 folk style
Ci sono capi di lana che coprono e basta, ce ne sono altri che, quando li infili, ti costruiscono addosso la sensazione di una destinazione appena raggiunta. Si allungano sulle braccia per trascinarti verso il colore, la consistenza e il richiamo e ti portano dall’altra parte del mondo senza passare per l’aeroporto.

Se qualche mattina d’inverno quello che andate cercando è un mondo a portata di knit, il consiglio è farvi prendere per mano dal lavoro di braccia e ferri della londinese Katie Jones, punto per punto, dito per dito. Un universo dove la moda cammina ancora a fianco dell’artigianato più autentico, dove la sostenibilità delle materie prime non è una missione ma un istinto naturale, creare le cose belle passa dai pareri della nonna, i materiali di recupero, le ricette da confidarsi tra colpi di dritto e rovescio, e dove puoi arrivare fino a John Galliano o Diane Von Furstenberg, prime esperienze di lavoro della stilista.

Un po’ yippie, tribale e molto folk, ogni pezzo di questa lana lavorata ti conduce nel genuino, per esempio in quel Perù dove essere donna non è facile, la pesantezza delle Ande incombe, eppure le pecore sembrano colorate dalla nascita perché uno spirito pesa più di una condizione.

Aprire l’armadio una mattina di dicembre e lasciarsi guidare da una suggestione: un abito che fascia il sedere a patchwork nasconde l’umore e quei due chili di troppo cui hanno contribuito anche certi bonbon assaggiati a Lima, a base di cacao autoctono, rivisitazione del pudding locale che va sotto il nome di ranfañote e da assaggiare in Calle Manuel Bonilla 111.

Oppure arrampicarsi dentro un cardigan lungo a 5 colori e imbattersi nel gusto semplice del pan con chicharrón che invece si assaggia in Av. Benavides 308. Sporcarsi le dita di salsa criolla (cipolla rossa, peperone rosso e verde, peperoncino e pomodoro tagliati a dadini, sale e pepe) e magari evitare di pulirsele su quello stesso maglione.

Idee semplici, manualità vera, inverni in technicolor, moda da scoprire, culture da vivere.

02 folk style

03 folk style

04 folk style

05 folk style

06 folk style

07 folk style

09 folk style

08 folk style

You may also like

1 Comment

Cecilia 11 Novembre 2015 at 12:09 am

What beautiful abundant colors! Absolutely great. Thanks for sharing.

Reply

Leave a Comment