FashionModa

Significato degli anelli sulle dita: ad ogni posizione un perché

posted by eva 23 febbraio 2018 3 Comments
Significato degli anelli sulle dita

Avete mai pensato al significato degli anelli sulle dita?

Indossate gli anelli a caso o scegliete con cura la loro posizione sulla mano, perché già sapete che ad ogni dito corrisponde un perché?

Io e gli anelli abbiamo avuto per anni un non-rapporto, nel senso che non era un accessorio che portavo.

Non lo so perché, un po’ mi stringevano le dita, un po’ me li sono sempre sentiti eccessivi addosso. Quasi mi investissero anche di un’allure da Madonna o cartomante, con la differenza che per mia fortuna non sono mai stata né l’una, né l’altra.

Poi, da un giorno all’altro, le cose sono cambiate e dalle vetrine bijoux, oltre a collane e bracciali, ho cominciato a subire anche il fascino degli anelli.

Devo dire, tutti. Da quelli seri, con pietre serie, diamanti and co, a quelli più gypsy e low, tipo in ottone lavorato o argento battuto e giù di lì.

È stato proprio un attimo passare ad essere da ragazza senza anelli alla signora degli anelli.
C’est la vie. Tant’è. O come preferite.

In questi giorni, poi, un’ulteriore evoluzione: Eva, lo sai che esiste un preciso significato degli anelli sulle dita?

Ma davvero??? – ho risposto a chi me lo chiedeva – No, non lo sapevo.

O meglio, ho sempre conosciuto cosa vuol dire portare l’anello sul dito anulare sinistro (fidanzamento prima, matrimonio dopo e bla bla bla), che più che significare qualcosa a mio avviso vuole dimostrare qualcosa, ma che anche la posizione sulle altre dita avesse un perché, no, non l’ho mai immaginato.

È così, oltre a tintinnii e cianfrusaglie chic di vario genere, ho preso anche ad adornare le mie dita.

Ma non tutte! Come se inconsciamente già sapessi che esiste un significato degli anelli sulle dita.

Mi piacciono molto gli anelli sottili sottili, quelli che sembrano dei fili di tessuto, e mi piace calzarli su falange, falangina e falangetta – olé – anche di uno stesso dito.

Prediligo il dito pollice e quello indice, perché sono meno consueti, più insoliti alla vista comune.

Ma vediamo i diversi significati degli anelli sulle dita, perché davvero è cosa carina da sapere.

Significato degli anelli sulle dita: dimmi dove e perché porti l’anello e saprò molto della tua personalità, oltre che della tua estetica e del tuo più o meno marcato anticonformismo

Dito pollice: è il dito più solido e deciso e simboleggia il potere. Metterci un anello significa provocare e rivelare sicurezza in se stessi. Personalmente, adoro adornarlo.

L’indice è invece simbolo della direzione da prendere, della strada da imboccare, e un anello posizionato qui simboleggia ambizione.
Anche questo è un dito che amo vezzeggiare con piccoli anelli. Migliora l’umore delle mie indicazioni a vista.

Portare un anello sul dito medio denota equilibrio e stabilità, come la sua stessa posizione all’interno della mano.

All’anulare, come già detto, si portano l’anello di fidanzamento e/o la fede, e simboleggia il dito dell’amore e della volontà di costruire una famiglia. Racconta anche che abbiamo preso un impegno e, no baby, non siamo disponibili.

Per chiudere, il mignolo. Nobile e minuto, è quello che fa meno delle altre dita della mano. Indica vanità, creatività ed intuizione.

Infine, sappiate che anche scegliere la mano destra o quella sinistra ha un’accezione precisa.

La mano destra denota forza e carisma, la sinistra arricchita di anelli racconta invece di noi che siamo persone sensibili e sognatrici.

Pronte a guardarvi le mani e scoprire qualcosa di più su voi stesse?

Significato degli anelli sulle dita

Significato degli anelli sulle dita

Significato degli anelli sulle dita

Significato degli anelli sulle dita

Significato degli anelli sulle dita

Significato degli anelli sulle dita

Immagini via Pinterest

You may also like

3 Comments

Erika 24 febbraio 2018 at 10:12 pm

Post interessante. Ciao Eva!

Reply
Cuor di leone 7 marzo 2018 at 9:23 am

Io conosco pure un altro significato: l’anello portato al pollice per una donna é dichiarazine, esternazione della propria omosessualitá

Reply
Cuor di leone 7 marzo 2018 at 9:26 am

…ci sta quindi con il potere, la forza del nostro piú o meno dominante lato maschile

Reply

Leave a Comment