fbpx
FashionOroscopo fashion

Yoga e Oroscopo: come attrarre il benessere sorseggiando una tisana

posted by eva e ady 19 Marzo 2018 0 comments

La combo yoga e oroscopo è quell’abbinamento che aggiunge sapore ad entrambe le parti in causa, come quando un paio di scarpe rosse e un vestito a righe bianche e blu fanno insieme un look marinaro non casual o chic, ma casual-chic.

O come le volte che passeggiamo lungo la strada di una città che non conosciamo, senza un luogo dove approdare, con il gusto di perderci e di scoprire.

Dovrebbe essere così la lettura di Yoga & Oroscopo, senza una destinazione, come chi è intento a gustarsi il percorso che ci porta in un posto che non abbiamo scelto, ma dove forse siamo destinati.

Yoga & Oroscopo, a cura di Melissa Panarello, scrittrice e astrologa, Miriam Bendìa, scrittrice e appassionata di kundalini yoga, e Marco Falanga, fotografo ed erborista, è più di un sito di dedicato all’astrologia. È un diario che contiene attimi di saggezza, momenti di introspezione e pillole di yoga.

Bisognerebbe sempre dedicare qualche attimo della giornata a noi stessi, come quando la sera picchiettiamo il siero sul contorno occhi o leggiamo qualche pagina del libro che abbiamo sul comodino.

Ecco, per noi la lettura di Yoga & Oroscopo rappresenta uno di quei momenti di relax, una coccola che ci concediamo come quando ci spazzoliamo i capelli prima di andare a dormire.

Perché l’oroscopo è una chiave di lettura di noi stessi, del presente e del futuro immediato. Predisporre la mente e il corpo alle cose belle, sorseggiare una tisana calda alla seconda riga e lasciarsi guidare nel generare occasioni fortunate e nel gestire giornate no con il sorriso sulle labbra.

Riflettiamoci un attimo, da quante negatività ci lasciamo influenzare? Ci condizionano lo stress, i pensieri bui, le persone che ci stanno attorno e che dispensano consigli che non abbiamo mai richiesto e giudizi di cui non abbiamo nessun bisogno.

Perché allora non farci guidare dall’influsso dei pianeti e dalla pace interiore che Yoga & Oroscopo ci possono donare?

Ci piace pensare che le previsioni astrologiche non siano fatte solo per dirci cosa accadrà domani a chi è nato sotto il segno dei pesci con ascendente in acquario, ma che siano uno strumento per fare in modo che accada ciò che realmente desideriamo.

Un futuro invadente puoi distruggerlo con la fantasia, oppure con un respiro.

L’oroscopo mensile a cura di Melissa Panarello va oltre la descrizione di ciò che i pianeti combineranno sopra le nostre teste, perché è la storia del nostro mese, di come ci accoglierà e di come lo fronteggeremo.

E se prevedete un mese particolarmente complicato, o nel quale dovrebbero accadere cose magnifiche per la vostra vita, potrete chiedere a Melissa il vostro oroscopo personalizzato, perché le previsioni astrali siano più accurate e perché “Non siamo tutti sotto lo stesso cielo, ma ciascuno ha le sue stelle che lo porteranno per mano”.

Le pillole di Yoga di Miriam Bendìa, invece, ci riconciliano con noi stessi e ci inducono a rivendicare la felicità che “è nostra per diritto di nascita”.

Con Miriam impariamo a volerci bene, a scacciare via quelle fastidiose scie di negatività che ci ronzano intorno all’anima come mosche davanti agli occhi.

Tre minuti per un respiro, per un pensiero positivo, per ritrovare l’equilibrio interiore, tre minuti per aprire la maniglia della porta e andare incontro a un benessere completamente nuovo.

In questo momento di relax completo, in questa Spa mentale che grazie a Yoga & Oroscopo ricreiamo dentro la nostra camera per alcuni minuti della nostra giornata, non può mancare nemmeno il suggerimento di una tisana.

Chi ci legge lo sa, noi non siamo fan delle tisane, siamo letteralmente delle groupies!

Ci affascina la scelta delle erbe, persino il rituale di preparazione, e Marco Falanga ogni mese ci porterà alla scoperta di una miscela di erbe che ci aiuterà a stare meglio.

Allora amiche cosa aspettate? Andate a riprendervi la vostra felicità perché: “Se sei felice sei meraviglioso. Se non sei felice sei inutile a te stesso”.

You may also like

Leave a Comment