FashionModa

Mules: cosa sono e come indossare i sabot 2.0

posted by ady 5 Marzo 2019 0 comments
Mules

Se Cenerentola avesse indossato dei mules avrebbe lasciato entrambe le scarpe sulla scalinata e sarebbe arrivata alla carrozza in orario.

Non so di certo se il Principe Azzurro l’avrebbe inseguita, calzando ciabatte a tutte le ragazze in età da marito, ma si sa che se nella vita vai veloce ci sarà sempre qualcuno che ti corre dietro.

Mules scarpe moda primavera estate 2019

Diciamocelo senza reticenze, adoriamo tutte le scarpe ma guardiamo con una certa simpatia a quelle che possiamo sfilarci dal piede con un lancio.

E la moda questa primavera ci viene incontro, preferendo scarpe non solo flat, ma anche aperte, da sfilarsi di nascosto sotto la scrivania e tamburellare con le dita dei piedi sul parquet dell’ufficio.

Voi siete più leoni o più gazzelle? Siete donne da sabot o da décolletté?

Scopriamo insieme se siamo fatte per i mules, pronte ad affrontare la giungla urbana comodamente spiaggiate dentro zoccoli chic.

Cosa sono i mules?

Un tempo li chiamavamo sabot, ma credo fossero diventati troppo cheap e per rieditarle in versione chic serviva un nome più cool 😉

Si tratta di quelle scarpe che lasciano il tallone scoperto, una sorta di zoccoli chic, che non hanno niente a che fare con il dr scholl per intenderci.

Pare che questa primavera non potremo fare a meno dei mules shoes, allora scegliamo insieme i modelli più belli e vediamo anche come indossarli per essere eleganti evitando di ciabattare.

Innanzitutto concentriamo la nostra attenzione solo verso i mules flat, le scarpe aperte sul tallone alte non più di 5 cm.

I sabot bassi hanno una versatilità che non appartiene a nessun’ altra calzatura e possono essere indossati da mattino a sera con (quasi) ogni look.

E poi, rispetto ai mules con il tacco, conservano quell’allure sofisticato sebbene si tratti comunque di ciabattine.

Quale modello di mules scegliere:

Scegliere un modello di mules bassi dunque è tassativo, sceglierne un paio che sia al contempo cool, bohemiene, e ci faccia sentire fighe e non come la nonna con le scarpe scalcagnate al mercato, è un tantino più arduo, ma credetemi insieme riusciremo!

  • Zara non si fa trovare impreparata e ne propone un paio con le conchigliette, ideale per le passeggiate al mare. Gonna a balze in Sangallo, pelle abbronzata e avremo il look più semplice e d’effetto dell’estate!
  • H&M, le propone in pelle color nudo, un po’ pantofola chic ma senza pompon di lapin 😉 Le immaginiamo indossate sotto pantaloni palazzo di lino, stropicciati come le lenzuola che fatichiamo a lasciare al mattino, ma sarà più facile se usciamo in ciabatte, non trovate?
  • Gucci slippers, i famosi mocassini aperti sul tallone. Solo se siete innamorate del genere e promettete di indossarle fino al prossimo dicembre. Consigliamo di indossarle con una lunga vestaglia in seta, effetto kimono slacciato, decadenti e chic come sapete essere quando non avete affatto voglia di vestirvi ma volete sembrare comunque raffinate.
  • Aquazzurra Mules, come elevare il look partendo da una scarpa bassa. Sceglietele in una tonalità vivace, come il magenta o l’ocra e abbinatele a camicia in seta con fiocco e pantaloni Capri.
  • Mango, in pelle bianca o nera con tacco quadrato. La quadratura del cerchio insomma. Le mules senza le quali davvero non potremmo trascorrere questa primavera. Le immaginiamo calzate con qualsiasi look. Con jeans cropped, canotta bianca e un milione di fili di perle rigorosamente fake, ma anche con il più classico dei tubini neri o con pantaloni culotte e camicia da uomo.

Avete anche voi la sensazione che le mules siano davvero le scarpe giuste per la primavera?

Comode, soprattutto se open toe, e alla moda!

E a chi lamenta l’insopportabilità del mezzo tacco, rispondiamo che è davvero perfetto per le mezze stagioni.

Allora amiche ubiquine, tuffiamoci dentro un paio di muels senza esitazione, evitando le strade più dure…e quelle non asfaltate.

 

You may also like

Leave a Comment