fbpx
Cucina

Risotto ai funghi porcini: ricetta veloce e gustosa del primo piatto d’autunno

posted by eva 16 Ottobre 2019 0 comments
Risotto ai funghi porcini

Non c’è primo piatto autunnale che io adori di più del risotto ai funghi porcini.

Inizio a presentarlo in tavola non appena l’aria si fa più frizzante e lo preparo con una ricetta svelta e gustosa, che valorizza il fungo porcino ed è un attimo da fare.

Risotto ai funghi porcini: un classico della tradizione cremoso e gourmet!

Il risotto porcini è un top autumn food della cucina italiana, squisito soprattutto in autunno quando i funghi si possono raccogliere o acquistare freschi e molto profumati.

Il risotto con porcini è un piatto che porta a tavola il sapore del bosco!

Risotto ai funghi porcini freschi o secchi?

Dal punto di vista del sapore, i porcini freschi o secchi segnalano poche differenze.

L’unica diversità io la riscontro nella consistenza, perché i funghi freschi sono più morbidi e aggraziati al palato.

Risotto ai funghi porcini freschi

Se optate per i porcini freschi, soprattutto da agosto a ottobre, mi raccomando di accertarvi della provenienza.

Io utilizzo porcini raccolti da amici e parenti sull’Appennino tosco-Emiliano, uno dei luoghi ideali dove nascono i pregiati funghi porcini IGP di Borgotaro.

La pulizia dei porcini freschi prevede di eliminare con molta cura la terra con uno straccio umido, ma io personalmente li sciacquo un po’ anche sotto l’acqua.

Quindi li asciugo e taglio l’estremità dei gambi prima di affettarli nel verso della lunghezza.

Risotto ai funghi porcini secchi

Accertatevi di acquistare porcini secchi di qualità!

Mettere a bagno qualche ora i funghi secchi e poi sciacquarli è il procedimento da fare prima di iniziare a fare il risotto.

Se filtrerete l’acqua dell’ammollo e la unirete al risotto in cottura, otterrete un sapore più intenso!

La ricetta risotto porcini di oggi è stata fatta con dei porcini freschi raccolti sull’Appennino e poi messi a seccare!

Risotto ai funghi porcini

Risotto ai porcini: gli ingredienti

Per due persone

  • 140 gr di riso vialone nano oppure carnaroli (io preferisco il secondo)
  • 200 gr di funghi porcini (io ne uso anche 300 gr per due pax…)
  • 700 ml circa di brodo (vegetale o di manzo)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco fermo e aromatico
  • 30 gr di burro
  • olio extravergine
  • prezzemolo
  • 2 cucchiai di parmigiano (a piacere)
  • sale e pepe q.b.

Risotto ai funghi porcini

Risotto porcini: la preparazione

Gli step, molto veloci e simultanei, sono tre:

  1. come preparare il brodo vegetale
  2. preparazione dei funghi porcini
  3. la preparazione del risotto.

Risotto con porcini: come fare il brodo vegetale

Semplicissimo! Il top è il brodo di carne di manzo, ma se non l’avete quasi mai pronto come me, affidatevi a un buon brodo vegetale.

Mettete un litro d’acqua in una casseruola e aggiungete un gambo di sedano e una carota mondati, una manciata proporzionale all’acqua di sale grosso e una noce di burro.

Portate a ebollizione e tenete da parte per irrorare il riso in cottura.

Risotto ai porcini: preparare i funghi

Nella stessa casseruola in cui andrete a fare il risotto, fate un leggero soffritto con uno spicchio d’aglio e l’olio evo.

Adagiate i funghi, facendo attenzione che la polpa tenera non attacchi al fondo.

Quindi mescolate e dopo appena 5 minuti saranno pronti.

Risotto con porcini: la preparazione finale

Togliete l’aglio dalla casseruola e, a fiamma viva, versate il riso.

Quindi lasciatelo tostare per qualche minuto girando spesso con un mestolo di legno. Salare e pepare q.b.

Versate il vino e continuate a mescolare.

A questo punto, versate l’acqua dei funghi secchi (se l’avete tenuta da parte), e il brodo caldo un po’ alla volta, quando riso chiama!

Circa a metà cottura, aggiungete il prezzemolo fresco tagliato sottile.

Continuate a mescolare e unire il brodo fino a cottura ultimata.

Una volta pronto (a me piace al dente!) unite il burro e il parmigiano a piacere e lasciate mantecare a fuoco spento e coperchio chiuso per un minuto.

Togliete il coperchio, mescolate e impiattate!

Un vino rosso corposo sarà il compagno di gusto perfetto di questo fantastico primo piatto di autunno, parola di Ubique!

You may also like

Leave a Comment