Chiave di violino


tumblr_mmrwphmDHX1ro46rko1_500 copiatumblr_mckdae3ntj1r2zs3eo1_1280tumblr_me63e3N4ta1qefrmxo1_500U13404409732508696_5
Ci sono strumenti che non contemplano improvvisazione, che meritano passione, dedizione.
Uno strumento ad arco non lo si può strimpellare, occorre saper toccare le corde giuste, sfiorarle, pizzicarle, farle suonare. Allo stesso modo andrebbe trattato il corpo di una donna, che con il violino possiede straordinarie similitudini. Indugiare dolcemente con l’indice sulla colonna vertebrale, conquistarne i singoli anelli, farli vibrare; restare silenziosi ad ascoltarne il suono, dipingere a china due chiavi di violino su una schiena nuda e scorgerne l’assoluta perfezione.
Consideriamo grossolani quegli uomini che pur ritenendosi esperti seduttori non abbiano affinato l’arte del tocco. Saper sfiorare una donna talvolta è il modo per arrivare alle sue note più profonde, trovarne la chiave di lettura, che talvolta è proprio quel Sol sulla seconda linea del pentagramma.
Ci lasceremo corteggiare da chi da affabulatore avrà saputo stregarci, ma affideremo il nostro cuore solo a chi saprà ascoltarci.

2711b99a7ed62178502a30092552c145 copiahttptheglossiernerd.tumblr.comhhh0 copia0318f031c172aa74f6ac8d7b981db354tumblr_me0r5ttHZU1rrglxqo1_400tumblr_meee42FfDF1ruf395o1_500

immagini via:
browndresswithwhitedots.tumblr.com,
entretodoynada.tumblr.com,elpanteranera.tumblr.com,youwantthisseed.tumblr.com
, Il violino di Ingres di Man Ray

28 commenti su “Chiave di violino”

  1. D’altronde non tutti quelli che conoscono le note e il pentagramma sono veri musicisti. Solo pochi, quelli che non solo sanno leggere ma anche interpretare con passione la musica, sono veri artisti.

  2. finalmente mi posso concedere un momento per lasciare un saluto, dopo essermi rifatta gli occhi di musica…un bacio!

  3. Come potrei trattenerla in me,
    la mia anima, che la tua non sfiori;
    come levarla, oltre te, ad altre cose?
    Ah potessi nasconderla in un angolo
    perduto nella tenebra, un estraneo
    rifugio silenzioso che non seguiti
    a vibrare se vibri il tuo profondo.
    Ma tutto quello che ci tocca, te
    e me, insieme ci prende come un arco
    che da due corde un suono solo rende.
    Su quale strumento siamo tesi, e quale
    violinista ci tiene nella mano?
    O dolce canto
    Rainer Maria Rilke

  4. Sono d’accordo ragazze, l’ascolto anzitutto:) E che sia reciproco. Bravissime come sempre! Buona giornata, un bacio!

I commenti sono chiusi.

Shopping Cart
Torna su