Biancorosso






Son figlia legittima di gallina padovana e tifosa sfegatata,
dal primo fischio d’inizio campionato mia madre non perde una giornata.
Da quasi vent’anni medesimo posto fisso in tribuna,
sia mai che cambiarlo di un numero soltanto porti sfortuna.

“Perché perché la domenica mi lasci sempre solo” da noi è papà a cantarla,
per starle dietro anche in trasferta gli tocca accompagnarla.
Non mi dilungo poi sull’ugual sostenitrice zia e sua alleata sorella,
altrimenti addio ai suoi squisiti cardi alla besciamella.

Di biancorosso mi ha un giorno notato vestita già dall’abitacolo,
credendo alla tanto invocata mia conversione quasi gridava al miracolo.
Avrei voluto dirle che il rosso e il bianco ben si calzano anche d’inverno,
ma ho finto scaramantica divisa per non irritare il suo calcistico amore materno.

Li abbino d’estate, li indosso per colorare il grigiore autunnale,
ma per farti contenta credi pure che siano il mio “Forza Padova” domenicale!

Io e Ady vi ricordiamo H2O, il nostro nuovo blog,
che oggi ospita invece altri colori, quelli della prossima estate.




Immagini da:
Prettystuff.tumblr.com
Thefashionistajournal.tumblr.com
Thegiftsoflife.tumblr.com

24 commenti su “Biancorosso”

  1. Ah, ha, ah, fantastico questo cambio di ruoli (perchè mi lasci sempre solo…). In realtà, ne conosco pure io di donne appassionate perse per il pallone domenicale …bianco rosso? Sì, sembra elegante come abbinamento. Se permetti, Chievo Alè (ora gialloblù, in orgine biancoblù).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shopping Cart
Torna su