Come ravvivare un cappotto nero

come ravvivare un cappotto nero

Chi desidera mettere nel proprio guardaroba un capospalla senza tempo può puntare con sicurezza su un cappotto nero.

Must have invernale versatile ed elegante, ma disponibile anche in versioni più fresche, perfetto per le mezze stagioni, il cappotto nero da donna è ideale per donare mistero e charme a ogni tipo di outfit.

I suoi pregi, naturalmente, non finiscono qui. Il colore nero offre un’ottima base dalla quale partire per creare look non solo di alta classe, ma anche in grado di attrarre l’attenzione per la loro vivacità e originalità.

Dagli accessori più sfiziosi agli interventi creativi, vediamo insieme come ravvivare un cappotto nero e creare outfit vivaci, personali e alla moda.

Ravvivare il cappotto nero con accessori colorati

Il primo modo che si ha per donare maggiore vitalità al cappotto consiste nell’abbinarlo ad accessori dai colori contrastanti o dalle texture insolite. Si può ad esempio indossare un cappotto nero lungo con delle raffinate décolleté rosse e un foulard dello stesso colore, oppure completarlo con una borsa a mano o a spalla dorata e un paio di occhiali da sole con montatura anch’essa dorata. Insomma, tra cappelli, cinture, borse, sciarpe e scarpe, le possibilità sono davvero tantissime e gli unici due limiti sono il proprio gusto e la propria fantasia.

Giocare con i materiali

Per donare nuova vitalità al cappotto nero non si deve necessariamente giocare con gli accessori colorati, ma si può puntare ad accostare materiali differenti. Ad esempio, è possibile abbinare il cappotto nero in lana a scarpe e borsa in vernice nera oppure a pantaloni e camicia in raso. Allo stesso modo, si potrebbe indossare un cappotto lungo in nappa con capi e accessori in lana, lino, velluto, tela.

Le personalizzazioni

Se si ha un vecchio cappotto nero al quale si è particolarmente affezionate, ma sembra ormai troppo rovinato o fuori moda, si può rimodernarlo e rivitalizzarlo attraverso qualche piccolo – o grande – intervento di personalizzazione.

Tanto per cominciare, si può provare a sostituire i vecchi bottoni con altri più elaborati o colorati. Fatto questo, è possibile aggiungere – o a far aggiungere a sarti professionisti – qualche dettaglio di pregio, come ricami, inserti in pelliccia o in altri materiali, paillettes e via dicendo.

Alcuni materiali possono anche essere arricchiti con dipinti fatti a mano unici e personalizzati, realizzati con colori resistenti all’acqua.

Creare outfit vivaci e unici

Tutti gli accorgimenti appena visti sono di grande aiuto per sfruttare al massimo i pregi dei cappotti neri, ma devono, naturalmente, essere attuati in base al contesto in cui ci si trova e allo stile che si desidera sfoggiare.

Ad esempio, mentre per dare vitalità a un cappotto nero indossato in un’occasione formale è preferibile limitarsi all’abbinamento con una sciarpa o un foulard colorato, oppure alla sostituzione dei bottoni, per ravvivare quello che si indossa in contesti informali è possibile intervenire con ricami e originali interventi pittorici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello