Come vestirsi a un battesimo: l’outfit perfetto da invitata

Come vestirsi a un battesimo

L’estate è una delle stagioni preferite per piccoli e grandi eventi. Ricevere un invito per partecipare a una cerimonia estiva può inizialmente metterci in difficoltà, come vestirsi a un battesimo?

Si tratta di una cerimonia densa di significato religioso per cui non tutti i look sono appropriati.

Il battesimo è una festa, la prima grande occasione per accogliere il nuovo arrivato con le persone più care e dunque bisogna essere chic e impeccabili.

I vestiti da cerimonia da donna non dovrebbero mai allontanarsi da uno stile sobrio ed elegante che sia in linea con la circostanza. Anche in estate, si dovrebbe tenere a mente il bon ton ed evitare abiti troppo corti, scollature profonde e colori sgargianti.

Come vestirsi a un battesimo: l’outfit perfetto per la mamma

Il battesimo è il primo sacramento che riceve il bambino a pochi mesi di vita. L’outfit ideale per una mamma dovrebbe coniugare eleganza e comfort: un abbigliamento che non distolga l’attenzione dal piccolo e che permetta, nello stesso tempo, di muoversi con agilità.

Al bando ogni forma di eccesso, che si tratti di vestiti troppo corti o, al contrario, abiti lunghi da sera, colori fluo o fantasie stravaganti.

La scelta ideale dovrebbe ricadere sul classico tailleur, giacca e pantalone o gonna seguendo il trend del momento, l‘eleganza efforteless

Se le temperature sono troppo alte potrete optare per un abito da cocktail o per l’intramontabile tubino, sinonimo di raffinatezza e classe.

Sia che scegliate il suit sia che optiate per l’abitino fresco e chic potrete concedervi un colore sobrio ma estivo o una fantasia floreale.

Le nuance pastello regalano sempre quel tocco bon-ton assolutamente in linea con la celebrazione di un battesimo.

Le fantasie floreali concedono quella grazia adeguata al ruolo di madre del battezzato.

Per ciò che riguarda gli accessori, ricordatevi che le cerimonie non pretendono più l’uso di tacchi alti e che la scelta più adeguata dovrebbe ricadere sui slingback kitten heels, le scarpe con tallone scoperto e tacchetto bass, così in voga e così glam.

Optate poi per mini bag a tracolla, in modo da poter tenere il bimbo in braccio senza l’impaccio della borsa a mano o della pochette.

L’outfit perfetto per l’invitata

La regola d’oro per scegliere come vestirsi a un battesimo valgono anche per la madrina e le invitate: eleganza e sobrietà prima di tutto.

Nel ruolo di invitata potrete concedervi scarpe col tacco alto, ma sappiate sempre contemperare e in questo caso evitate vestiti troppo appariscenti, eccentrici o trasparenti.

No alle scollature eccessive e ai colori appariscenti che rubino la scena al festeggiato.

Noi di Ubique consigliamo abito lungo con scarpe flat o abito al ginocchio con shoes dal mezzo tacco.

Un abito plissettato sarà la scelta giusta sia per cerimonie diurne che serali.

Ma potrete optare anche per una jumpsuit, sempre raffinata e senza eccessi, o un completo blazer e pantaloni.

Le più giovani, invece, potranno orientarsi su un abitino midi, sbarazzino ed estivo, senza risultare fuori luogo con outfit troppo casual..

Gli accessori da indossare a un battesimo

Gli accessori che completeranno l’outfit da cerimonia sono importanti, perché rappresentano l’occasione di aggiungere un tocco di colore al vostro outfit.

Per questa ragione andranno scelti con cura, facendo sempre attenzione a non esagerare; dovrete mirare a ottenere un equilibrio nell’insieme.

No a stivali, tacchi a spillo e calzature sportive. Se, come abbiamo visto, un tacco midi è la scelta più saggia per la mamma, che dovrà muoversi per ore con il piccolo in braccio, le invitate potranno permettersi un tacco più alto ma sempre sobrio.

L’estate è sinonimo di calzature colorate. Un outfit nero o neutro potrà essere abbinato facilmente a scarpe vivaci e, viceversa, qualora indossiate un abito dai colori più accesi, fareste bene a puntare su scarpe neutre.

Come vestirsi a un battesimo: gli errori da evitare

Sebbene gli outfit da cerimonia in estate offrano più possibilità, ci sono alcuni errori da evitare se non vorrete incorrere in una spiacevole caduta di stile.

Dimenticate gli scolli vertiginosi, un battesimo in chiesa non è l’occasione più appropriata per mettere in evidenza il vostro décolleté.

Meglio un abito dalle linee semplici e morbide al vestito troppo aderente, altrimenti correrete il rischio di apparire sconvenienti per l’occasione.

Le invitate più giovani potranno concedersi il lusso di un look più easy e tipicamente estivo, pur tenendo presente che non sono a un party sulla spiaggia.

Pochi e discreti accessori a completare il vostro outfit che non diano troppo nell’occhio.

Ricordatevi: non siete voi le protagoniste della giornata. Alla larga jeans strappati, minigonne e vestiti luccicanti, con glitter e paillettes.

E per la cena all’aperto?

Gli abiti estivi, si sa, sono molto leggeri. I tessuti in lino, cotone o in seta sono ideali quando fa molto caldo ma non proteggono dalle serate più fresche.

Se siete invitate a una cena dopo il battesimo, non scordatevi di portare con voi una stola, in raso o chiffon.

Potrebbe tornarvi utile anche durante la cerimonia in chiesa, se il vostro abito ha una scollatura evidente e non volete rinunciare al bon ton. Altrimenti, andrà bene anche un semplice bolero, dal taglio più lineare ed elegante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello