Garden Girl: la tendenza romantica e bucolica che ha conquistato i social

garden girl

Se siete attente ai nuovi trend avrete di certo notato le Garden Girl, le ragazze dall’allure bucolico che impazzano sui social network facendo il pieno di like.

Ma cos’è il garden core e perché un vento di petali ha investito il web ricadendo a pioggia sulla moda e il lifestyle?

Il termine garden girl descrive coloro che aderiscono a un movimento estetico e culturale che celebra la vita in giardino, la natura e uno stile di vita più lento e consapevole.

Il fenomeno trova le sue radici in varie correnti culturali e sociali preesistenti come il Cottagecore, il movimento estetico che celebra uno stile di vita rurale idealizzato, fatto di semplicità, natura e tradizioni artigianali. 

Le Garden Girl sono una naturale estensione del Cottagecore, con un focus particolare sul giardinaggio e la vita all’aria aperta.

Con l’aumento della consapevolezza ambientale e della sostenibilità, molte persone cercano di riconnettersi con la natura.

Il giardinaggio, che può essere praticato anche in piccoli spazi urbani, offre un modo tangibile per farlo.

Emerge un desiderio crescente di riconnettersi con attività più fisiche e rilassanti come il giardinaggio che offre una pausa rigenerante dalla frenesia quotidiana.

Le Garden Girl traggono ispirazione da vari elementi culturali e storici tra i quali:

Opere come quelle di Jane Austen e le illustrazioni botaniche dell’epoca vittoriana hanno influenzato l’estetica delle Garden Girl, con il loro amore per i giardini ben curati e la natura incontaminata.

E come non citare anche i Bridgerton! L’uscita della nuova stagione ha riacceso l’amore verso le atmosfere fiabesche, la vita trasognate e romantica, gli abiti svolazzanti e le passeggiate nei giardini fioriti.

Ecco allora il perché del clamore mediatico verso le Garden Girl e il Garden Core? Semplicemente perché gli scenari sono estremamente fotogenici e le immagini idilliache lasciano che gli utenti si soffermino sui post quel tanto che basta a far impazzire l’algoritmo.

Così molte influencer hanno abbracciato il lifestyle delle Garden Girl, contribuendo a diffondere il trend e a renderlo mainstream.

Le loro storie e post quotidiani ispirano i follower a provare il giardinaggio e a condividere le proprie esperienze, ma non solo!

E voi quanto vi sentite Garden Girl?

L’estetica Garden ha influenzato anche nella moda e protagonisti di stagione sono abiti ampi e leggeri, decori in pizzo e microfantasie ma nei colori neutri o pastello.

Ecco la selezione Ubique (da sinistra verso destra) di abiti e accessori per Garden Girl da acquistare adesso e sfoggiare in città e in vacanza cercando angoli paradisiaci e bucolici dove scattare foto e girare video da postare sui social.

Il vestito bustier di Philosophy by Lorenzo Serafini, adornato di piccoli boccioli che scendono a pioggia sullo scollo totale.

L’abito Floreale di Zimmermann, perché trasforma il vestito in un vero e proprio dipinto a olio.

L’abito di pizzo di Self-Portrait, il brand britannico che con quest’abito celebra una donna romantica e sicura di sé.

Una creazione romantica di Luisa Beccaria, perché incarna più di ogni altro il Garden Core, la vita bucolica e charmant.

E poi ancora, la grande rosa choker di Lorenzo Serafini, le ballerine argento con fiore di Acquazzurra, gli orecchini orchidea di Loewe e da ultimo completate il vostro outfit con un soffio di Guerlain Aqua Allegoria Floralbloom, la fragranza che si ispira a uno spettacolo straordinario, il superbloom, cioè le coloratissime fioriture che si verificano in aree desertiche dopo intense.

Come realizzare un Feed instagram in perfetto stile Garden Girl

Se vi sentite ragazze floreali allora il vostro feed instagram potrà trasformarsi per rappresentare al meglio il vostro animo romantico.

Il primo consiglio che vi diamo è di scattare in giardini fioriti, luoghi lussureggianti ma anche ville in stile neoclassico sullo sfondo di colonne e statue marmoree.

Prediligete i colori pastello, come il rosa, il celeste, il lilla e utilizzate un filtro retrò come il famoso filtro “Wes Anderson”. Scegliete accessori moda per fotografare i dettagli, gioielli, scarpe e nastri per capelli arricchiranno la vostra gallery con un tocco bon-ton.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello