Guarda come luccico

Le molteplici O con qui da sempre mi scrivi “ti amo” hanno sempre supplito egregiamente agli zero mancanti al nostro conto corrente.
Di diamanti veri non te ne ho chiesti mai, pur ammettendo con ironia che un solitario con me sarebbe stato in buona compagnia.
Ma si sa, che se scegliere un gioiello per un uomo è affare assai complicato, lo è ancor più scegliere un bijoux, che sia raffinato.
Ed è per questo che quando ho aperto il tuo regalo, ho gioito ancor più che se un vero brillante tu mi avessi donato.

Due sole parole nel biglietto che lo ha accompagnato “ti amooo” scritto con più O di quanti zeri avesse lo scontrino che nel pacchetto, come al solito, hai dimenticato.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Ricevi gli ultimi articoli

Abbiamo una Newsletter

No SPAM, solo articoli interessanti