In vino veritas… et concinnitas






Per Laura una 38 è troppo stretta, una 42 già eccessiva. Diciamo una 40.
Sì, un baloon di cristallo taglia 40.

Dal tessuto di morbidezza vellutata e dalla struttura della calzata persistente.

Che la bacca sia di rosso oppure bianco pantone, poco influirà, perché Laura saprà comunque ben abbinarla, mescerla con i giusti accessori e contestualizzarla ai piatti dell’occasione che deciderà di accostare.

Lo solleverà dal bancone con amabile garbo, quasi collana di perle sfilata dal portagioie, e lo assaporerà adagio e a più riprese, come fosse marmoreo bottone da liberare con cortesia da quell’occhiello villano.

Equilibrata nel degustarlo e nel gestirlo, nessuno mai sarà in grado definirne il numero dei calici già governati o dei reali zeri firmati per quell’abito così sagacemente valorizzato.

Intrattenersi a sorseggiare con Laura racconta un pezzo della sua grazia ancestrale.

Lo stile è cosa innata, non si compra, non si indossa, non si esibisce.

E Laura potrebbe uscire di casa vestita anche di solo flûte.

A Laura, alle sue scarpe e ai nostri mercoledì.




Immagini da:
Ciarabird.tumblr.com
Jennnytea.tumblr.com
Light-me-up-a-cigarette.tumblr.com
Milenachka.tumblr.com
Sorakeem.tumblr.com
Thefashionatelier.tumblr.com

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Ricevi gli ultimi articoli

Abbiamo una Newsletter

No SPAM, solo articoli interessanti