La sciarpa di Linus

Ne porto una in borsa ad ogni stagione; una shatush in seta per la brezza marina che mi accarezza le spalle le sere d’agosto, una millerighe in jersey di cotone quando in ottobre l’aria si fa frizzante. Ma è in novembre che tiro fuori la selezione più importante, mi ci avvolgo dentro, quasi mi ci nascondo. Ci vorrebbe uno psichiatra per spiegare questa mia dipendenza, senza una sciarpa addosso mi sento vulnerabile, indifesa. Dunque largo alle sciarpe in ogni tessuto e colore, per ripararmi il collo ma soprattutto per scaldarmi il cuore.

Continua il give away per il lancio della rubrica Sì, lo vorrei.
Un abbonamento a Vogue Sposa per un anno  per chi già ci legge e per chi inizierà a seguirci sia su Look and the Cityche su Ubique Chic ricordandosi di lasciare un commento a questo post.
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter