L’autunno è la luce che trafigge gli alberi nel parco


autunnoautunno 1tumblr_miungzxBCF1qb30dwo1_500 copia tumblr_m8ulghy5Tv1rbo9o7o1_500 copiacolori d'autunnocopiakiki-kang-x-fashion-gone copia

È la luce che trafigge gli alberi nel parco al mattino, il riflesso dei rami di quercia in uno specchio d’acqua.
Lo scrocchiare delle foglie secche sotto le suole delle scarpe nuove, stringate come le ore del giorno.

Colori ad olio, profondi come il petrolio, intensi come l’arancio, rinnovano paesaggi consueti, già segnati, come le trame dell’intramontabile velluto a coste.

È l’autunno, la stagione dei se e dei ma, delle incertezze e delle titubanze, di sciarpine nella borsa e di maglie sovrapposte, dove quello che si è aggiunto prima o poi si toglie, dove le giacche indossate rispecchiano la precarietà che hanno sugli alberi le foglie.

a

9 commenti su “L’autunno è la luce che trafigge gli alberi nel parco”

  1. Che meraviglia! Ed è proprio così, l’autunno è la stagione di quella stupenda incertezza dei sensi, come incerta è la luce che filtra tra i rami!
    xoxo
    G

  2. Come potrei non amare questo post…l’autunno i suoi colori i suoi profumi ed i suoi sapori…la mia stagione preferita in assoluto.

  3. L’autunno è la stagione della luce, dei colori e delle sovrapposizioni. Ed io l’adoro!:) Un bacio cara Ady, buon fine settimana!

I commenti sono chiusi.

Shopping Cart
Torna su