L’erba voglio: un leopardo nella prateria




Molte di voi conosceranno già Emerson Made, io l’ho scoperto grazie al blog di Sarah e me ne sono letteralmente innamorata.
Ho deciso di inaugurare una rubrica tutta nuova in cui la moda sarà la protagonista assoluta, dove vi mostrerò gli abiti e gli accessori che desidererei entrassero nel mio guardaroba,per costruire insieme a voi il mio e il vostro guardaroba dei sogni. Quando ho visto la pelliccia ecologica di leopardo e l’enorme rosa di stoffa fatta a mano di Emerson Made, ho avuto un unico pensiero: LO VOGLIO.
buon week-end a tutti
photos: emerson made

17 commenti su “L’erba voglio: un leopardo nella prateria”

  1. mi piace tanto, però come per tutte le cose, se non c’è il “phisique du role” è meglio evitare… oppure, come dice mia mamma, certe cose “vanno sapute portare”…
    se la mettessi io, considerato dove vivo, mi farebbero le scritte dopo tre giorni!
    bacio, buon w/e
    michela

  2. io invece li amo eccome purchè si tratti di tessuti ecologici e crulety free. Tanto la pelliccia come i fiori sono da urlo! Mi piace l’ idea di una nuova rubrica Ady,benfatto!!!

  3. lo sapevo che il leopardo vi avrebbe trovati un pò scettici, ma almeno salvatemi il fiore che è davvero incantevole. sono contenta che l’idea della rubrica che si occupi esclusivamente di moda vi piaccia, il sabato sarà il giorno destinato a questo. grazie a tutti, soprattutto agli uomini ancora più ostili rispetto ad una pelliccia di leopardo. baci

  4. ..stavolta il fiore color ghiaccio, messo lì come per caso sulla pelliccia di leopardo ecologico…(mi suona male….come sarà mai un leopardo ecologico??) ah sì, una pelliccia ecologica di leopardo, mi piace molto!
    Stante, però il mio ritorno vacanziero piuttosto frivolo e friccicarello, preferirei un pellicciotto corto, così da abbinarci sotto dei bei jeans…un po’ vissuti….

  5. Il fiore è super :=D
    adoro tutto ciò che handmade e sfizioso 🙂
    la pelliccia non mi ha conquistato…ma il mondo è bello perchè vario quindi perchè no!!:)

  6. il mio occhio felino più che altro è caduto sui libri della prima foto, e in particolare sul logo Wiley dell’ultimo in basso: la ragazza è una scienziata, a quanto pare 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Shopping Cart
Torna su