Portate


look vigilia

Bisogna essere portate per gestire al meglio eventi consecutivi di una certa portata, e di un certo numero di portate.

La sera della Vigilia sarà necessario brillare come stelle, per esempio, mettendoci addosso non solo tutte le paillettes che durante il resto dell’anno non oseremmo mai indossare, ma anche la consapevolezza di vivere l’ouverture, la prima della stagione delle feste.
Tutto dovrà essere iridescente e in movimento, dalle squame dorate della gonna a quelle del branzino, fino ad arrivare alle bollicine del Franciacorta che degusteremo (in più calici) come vino.

Il 25 saremo già nella modalità “vacanze di Natale” e la solennità del pranzo, unita alla sbornia della sera prima, ci esorteranno a calzare qualcosa di più sobrio, caldo e almeno all’apparenza più tradizionale. I cappelletti in brodo nel soggiorno della nonna non chiamano certo lustrini, bensì lane chiare e rassicuranti, da giocare sull’originalità del filato; giusto per non perdere il nostro stile nemmeno tra le grinfie di tutto il parentado.
Pure il vino dovrà essere avvolgente, di bacca rossa e di grado. Attenzione solo che non avvolga anche il candore del golfino, please.

Qualora riuscissimo a vedere l’alba del 26 in posizione verticale e non orizzontale, il nostro stomaco sarà aperto ad ogni possibilità. Non esisterà più distinzione tra cappone, storione e panettone e l’unica necessità sarà continuare ad alimentare il mostro a sei braccia che avrà preso ad abitarci dentro.
Via libera dunque a mandorlati, croccanti, biscotti a forma di renna e interno di burro, a euforia in loop, colori di pistacchio e cappottini sorridenti.
Il vin santo sarà lì per raccontarcela meglio, per farci credere che siamo nel giusto, nel no limit legalizzato della sacralità delle feste.

Siate belle, mi raccomando.
Buon Natale da Ubique Chic.

3 spunti per 3 giorni di festa:

24 dicembre: gonna di paillettes qui oppure qui
25 dicembre: golfino sabbia con pizzo qui
26 dicembre: cappotto weaving loom Malìparmi verde pistacchio qui.

look natale

look santo stefano

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter