Mi si legge in faccia





Ho amato dozzine di uomini e più di una donna. Ho amato spacconi, guantai, ladri, gentleman, pianisti, opportunisti. Li ho amati in vagoni di seconda classe nell’ora di punta, trattorie del centro in pausa pranzo.

Li ho amati sempre silenziosamente, al più un gemito un’unica sillaba. Eppure ogni abbandono, ogni dispiacere, ogni dolore, ogni gioia, ogni sorpresa, ogni pagina inattesa, erano scritte sulle mie labbra, spiattallate lì, come lette a voce alta.

Look inside my dream partecipa al contest di grazia.it, cliccando qui e schiacciando il cuore rosso, potrete esprimere la vostra preferenza.

immagini via scarflove.tumblr.com, littlesnobthing.blogspot.it,dustjacketattic.blogspot.it, pinterest.com

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Ricevi gli ultimi articoli

Abbiamo una Newsletter

No SPAM, solo articoli interessanti