Osa il rosa

lingerie rosa 1cupcake-lingeries-pink-33366209d2f60fb89164970624edac53 copiapink lingerieintimo rosaintimo rosa2

Siamo tra coloro che hanno sdoganato l’uso delle paillettes al mattino, che hanno imparato ad abbinare le stampe optical a quelle floreali, che non disdegnano l’uso delle sneakers sotto l’abito in pizzo, che sopra la gonna in plissé ci vedono bene una canotta a coste. Siamo sempre sulla linea del se e del ma, per noi la moda è incoerenza, è divertimento, è imprudenza, eppure ci sono argomenti che con noi non puoi neppure sfiorare, in cui non ci convinceresti nemmeno ad usare un condizionale, dove o è Nero o e Bianco, dove non abbiamo alcuna attitudine a mediare.

Come quando ci troviamo davanti al bancone della gelateria ed abbiamo passato in rassegna tutti i nuovi gusti di stagione, stiamo lì, lì per chiedere un mora e lampone quando una vocina del tutto incontrollata ci costringe a scegliere il solito cioccolato e panna.

La nostra attitudine a sperimentare si limita di colpo proprio là dove dovrebbe essere più semplice osare, nell’intimità, sotto la coltre di stoffe africane, denim e cotone makò, che così imprudentemente abbiamo saputo abbinare.

La nostra lingerie non scampa mai al solito gusto, bianco e nero, al più nudo sotto le trasparenze di agosto.

Eppure quest’anno qualcosa deve cambiare, voglio spingermi e spingere voi ad assaggiare il rosa
…lo so, vi ho viste, state già storcendo il naso, convinte che una culotte rosa sia tra quegli errori di gioventù di cui si finisce sempre col pentirsi, come quel fard paonazzo che vi stendereste adesso con le dita su quelle foto della terza media.

Considerate il rosa qualcosa di stucchevole, come dolci da forno a base di meringhe, macarons con farcitura al lampone, non considerate affatto l’accezione “lasciare di stucco” che il rosa vi potrebbe offrire.

Fate in modo stamattina, che dal terzo bottone della vostra camicetta bianca si intraveda un lembo di satin rosa cipria.

Cercate di respingere le voci di dentro che vi costringono all’uso della biancheria ton sur ton e davanti al banco della pasticceria stamattina provate ad osare un cupcakes con la glassatura, vi assicuriamo che non sarà una tortura.

2ad8620a1f04cd05c5669998f2bf689a copia

riferimento immagini:

Laperla.com, HeM.com, Emersonfry.com

11 commenti su “Osa il rosa”

  1. Il rosa è, purtroppo o menomale, il colore che prediligo. Mi piace molto se femminile, chic e non ostentato come certe tonalità troppo accese. I pastello però mi fanno letteralmente impazzire, anche nell’intimo 🙂
    Vieni a vedere il mio nuovo OUTFIT? Mi piacerebbe sapere che cosa ne pensi!

    🙂
    Un bacione,
    Eleonora

  2. Mi piace molto il rosa di Emerson Fry, quello dell’ultima foto, mentre il rosa fucsia mi trasmette una vaga inquietudine … non me la sentirei di indossarlo , ne’ come intimo ne’ come altro capo di vestiario ….ma questo,ovviamente , e’ un giudizio mooolto soggettivo !!! Ciao Ady, brava come sempre…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shopping Cart
Torna su