Sapori itineranti




Ti potrei dire che scruto gioia e poco affanno tra le dure pieghe e le marcate linee della tua mano destra, io, che lo stereotipo vuole che impari le arti divinatorie fin da bambina.

Ti potrei inebriare al tramonto con il profumo della mia pelle ambrata, babilonia di aromi selvatici, e i miei occhi profondi potrebbero condurti per le strade più amene, siano sentieri tatuati dal lontano passaggio berbero o vie immaginarie, violate dalla più carnale seduzione.

Con misteriosi unguenti e attraverso i miei morbidi palmi, liscerei la tua schiena violata dal sole, io che sola conosco i segreti delle erbe e delle piante medicinali, fattucchiera errante per le polveri del mondo.

Camminerei scalza e sensuale sui selciati cotti dal sole del giorno, io, nomade, che ho il vero sangue rosso sangue e che da sempre sento scorrermi nelle vene danza e movimento.

Lascerei la scia del tintinnio dei miei pendenti di cristallo e dei miei bracciali lucidi di oro giallo, suono incantatore, di sirena di terraferma, io, esotica, misteriosa e adescatrice, io Preciosa, io Carmen, io Esmeralda, io reincarnata eroina ottocentesca.

Sarò la tua femme fatale, la tua strega dagli zigomi alti, la molla del tuo istinto animale…

Dammi solo un biglietto aereo e una lunga gonna a ruota ricamata e ti ammalierò di quell’inquieta e calda ossessione che solo l’impeto di un sapore gitano potrà farti conoscere.



Immagini da:
Forums.thefashionspot.com
Inspiredbydahlface.blogspot.com
Quintessentially.com

23 commenti su “Sapori itineranti”

  1. insomma.
    la seduzione è quando tu prometti una bella cosa a qualcuno DOPO che lui o lei ha fatto qualcosa per te?!

    I can only lend you my gypsy-skirt. and offer you a pot of hot coffee!

    🙂 love, mod

  2. …solo una volta in vita mia ho lasciato che mi leggessero la mano, la fattucchiera passò in rassegna ogni solco, ogni riga poi mi disse: “vedo che ti hanno già letto la mano in passato”, le risposi, ” in effetti, è tutta sottolineata!”.
    buona giornata

  3. Ciao Eva…io sono stata sempre un po’ “zingara”..quindi questo post rapisce il mio cuore. Tra l’altro c’è un’immagine in particolare che ho messo nella mia cartella del cuore…una di quelle foto che forse non pubblicherò mai, ma che hanno un significato unico per me! Grazie per avermela fatta incontrare, oggi.
    Laura@RicevereconStile

  4. Io ADORO L’ABBIGLIAMENTO Jypsy (?!)…come te anche a me ricorda una sensualità ancestrale e misteriosa,legata alla terra ed all’istinto primordiale…ahhh non appena Pagnottino sarà uscito COME MI RIFARO’, AH SE MI RIFARO’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Shopping Cart
Torna su