Vestirsi, non coprirsi

Una spremuta fredda sotto un cielo tiepido,
un tramonto sfumato dentro un mare amalgamato,
terra ruvida e arida in attesa di acqua mordiba e feconda,
dieci grasse albicocche e un vetro smilzo turchese,
pesce appena pescato e fuoco che lo attende,
un pappagallo,
lampi troppo veloci che squarciano notti troppo afose,
crema con azulene per pelle con scottatura…

…riuscire a convertire il coprire nel vestire permette davvero di incontrare il proprio stile.

Immagini da:
Crushculdesac.tumblr.com
Feelingabitartsy.tumblr.com
Feelingabitartsy.tumblr.com
Musingsinfemininity.tumblr.com
Okibraga.tumblr.com
Suis-jecute.tumblr.com
Themostcuriousthings.tumblr.com

35 commenti su “Vestirsi, non coprirsi”

  1. Come abbinare con gusto un colore (l’arancione) che per me è sempre stato un po’ ostico…mi piace l’immagine della crema doposole! Voglio l’estateee! Un bacione!

  2. Il titolo del post e tutto il post sono meravigliosi!!! Devo proprio imparare a vestirmi, a volte per la praticità rinuncio a molto. Ottimo consiglio (come sempre!).
    Un abbraccio e buon inizio settimana 🙂

  3. arancione e turchese!!! “gioco di coppia” tra i miei preferiti!

    P.S. la foto va bene così altrimenti non carica bene, grazie lo stesso
    comunque l’indirizzo mail è nella pagina dei contatti sul blog
    buona settimana, bacioni
    Ale

  4. Spettacolo tutto! Ma io riesco a fare entrambi, in diversi momenti della giornata. E coprirsi è davvero noioso!
    Buon inizio di settimana!Un abbraccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Shopping Cart
Torna su