Cena con epilogo vintage


Meraviglioso coccolare, divertire e viziare a cena le persone che ami.
Fantastico scegliere con calma il menu adatto.
Strepitoso cucinare, stendere la tovaglia inamidata, accorciare i gambi dei fiori.

Appagante servire un risotto al dente e una tagliata speziata con equilibrio.
Stimolante udire dalla cucina che i tuoi invitati scherzano e ridono spontaneamente, anche se si sono appena conosciuti.
Stupefacente guardare l’orologio, accorgersi che sono le due di notte e non aver contato neppure uno sbadiglio.

…Un pò meno esaltante notare, la mattina dopo, che i piatti del servizio in porcellana bianca e nera sono troppo alti per la tua lavastoviglie e che ne hai 24 da lavare via zampa.

Oggi, Ubique Chic consiglia a tutti coloro che stanno per acquistare una nuova lavapiatti di accertarsi che questa supporti l’alzata del ripiano superiore.

In alternativa, se proprio vi garba l’immedesimazione con la figura della casalinga anni ’50, consiglio corollario è verificare di avere in casa almeno due confezioni di ottima crema mani.

Immagini da:
Vogue Germania, Dicembre 2010

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter