Come Miranda Hobbes

Tanto varrebbe chiudere il blog per una settimana, o forse sarebbe meglio chiudere la bacheca, per non subire l’effetto devastante della settimana della moda a Milano. Accadrà qualcosa di peggio di quando H&M presentarono la collezione Lanvin, non ci sarà altro argomento di conversazione; oltre la moda? Direte voi; no, oltre se stesse e gli entusiasmanti eventi ai quali si è state invitate. Tanto per non fare la cenerentola, rinchiusa nei sotterranei del palazzo a pettinar topini, vi dirò che come tutte le blogger anche la mia casella di posta elettronica è stata invasa da decine di inviti formato PDF. Anteprime, conferenze stampa, mostre, insomma eventi, eventi, eventi. Ma io starò quì a sgobbare, divisa tra lavoro e famiglia, famiglia e lavoro, perchè io non sono Carrie Bradshaw, malgrado il nome del mio blog, dove ho opportunamente sostituito il look al sex, che non è certo roba per monogame. Mi sento più come Miranda Hobbes, concerta, pragmatica, tutta lavoro e famiglia, cascata per caso su un paio di tacchi 12, scampata alla condanna del ‘a pranzo un grissino’.

Creto avessi, vent’anni, andrei a Milano anch’io, infilerei i miei pantaloni di pelle e calzerei i rollerblade per correre da un capo ad un altro della città certa di non perdermi nulla, soprattutto i buffet!

Il collage di immagini è tratto dal blog  French Frosting

24 commenti su “Come Miranda Hobbes”

  1. Ciao!
    So di cosa parli..
    Mio marito è fotografo di MC e GR, è un periodo difficile e mi tocca a gestire figli, casa e tutto quanto da sola..
    Però dopo ci facciamo una bella vacanza prima dell’estate 😀

    Abbraccio,

    Fer.

  2. Vent’anni non li abbiamo più (per fortuna se vuoi, da un lato), così come non abbiamo più il controllo delle ore della giornata, che negli ultimi tempi sembra si stiano assotigliando tanto quanto la pelle del viso.

    Tempo. È questo il nostro vero nemico.

    …Un buffet possiamo allestirlo comunque sul tappeto del soggiorno (questo è mio territorio e ti farò avere più proposte di menu al riguardo): mele cotte e spinaci al limone per il cocktail di apertura, brodino vegetale a placée e open bar di centrifughe di carote e sedano in chiusura.

    Le passerelle ce le gustiamo su Sky con copertina sulle ginocchia… e sai la comodità di calzare una ciabatta in cachemire e non un 12?!!

    BACIO

  3. deliziosa l’ immagine dei rollerblade per spostarsi da un lato all ‘ altro della città!In effetti neppure io mi perderei i buffet che devono essere la parte più divertente dell ‘ evento mondano!Lo sai già ,adoro il tuo stile sempre così fresco e spiritoso!Bravissima!

  4. …non ci credo Ady…e perchè rinunci ad un pariamiento esagerato che ti si prospetta…sento un retrogusto di voglia di andare…e un dispiacere nel dovervi rinunciare…comunque…spero tu non ti sia troppo annoiata da me…io no di certo! …uffa hai anche dimenticato il mio compleanno!!

  5. ho molto apprezzato il tuo post..capisco il disappunto per non poter partecipare alla settimana della moda per i tanti impegni lavorativi e familiari…però credimi io ad esempio anche se ho vent’anni non ci posso andare perchè ho gli esami e devo studiare.
    Quindi..sfortunate a tutte le età!?

  6. Ma tu sei tu, Ady, adorabile e assolutamente pericolosa. dai dipendenza, honey. Altro che settimana della moda. io mi barrico qui nel tuo blog. e, se ti va, rilancio ed estendo l’invito di Eva…venite?!?!?
    Bacio.
    Laura@RicevereconStile

  7. Carrie Bradshaw mi è sempre sembrata una sfigata, ricordi? Big/Detective Logan l’ha sempre tradita con Lennie Briscow su Low & Order mentre lei andava alle settimane della moda.

  8. Adoro Sex and City 🙂 Ma io mi rivedo molto in Carry. Sia per la chioma leonina ( anche se la mia è scura ) sia per la passione per la scrittura, ed il giornalismo, e l’ironia con la quale affronta ogni cosa.

    Un sorriso. Antonia.

  9. Io non ho famiglia e lavoro, però ho università e lavoro e mi sento ultimamente nevrotica e insicura ( e mi sento brutta o.O) MODALITà :Bridget Jones MODE ON 🙂
    Cmq adoro miranda, e quel colore con quel taglio!
    NORAH

  10. cara no …hahhaha quella non era la scatola evidentemente hahahha:-))) ho riso tantissimo quando ho letto il tuo commento hahaahah !!!a proposito… ieri sera il mio amato napoli ha pers con la squadra del paese vicino al mio in spagna…. peccato per il napoli!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shopping Cart
Torna su