Idee e consigli per rinnovare il rivestimanto del bagno

rivestimenti bagno

Il bagno e la cucina sono gli ambienti più spesso rinnovati durante la ristrutturazione di un’abitazione.

Ci lasciamo ammaliare da una foto di Pinterest e sogniamo di ricreare le suggestioni di un rivestimento bagno tropical style o dall’animo vintage, ricercando sempre il massimo della funzionalità e il meglio in termini di impatto estetico.

Sono tante le idee da cui trarre ispirazione per rinnovare il rivestimento bagno e creare un ambiente moderno e al passo con i tempi senza neppure spendere molto.

I rivestimenti per il bagno in ceramica, per esempio, permettono di dare un tocco di stile alla stanza del bagno senza rinunciare alla funzionalità e alla praticità che un interno del genere richiede.

Come scegliere il rivestimento bagno?

La stanza da bagno è quella dedicata alla cura e all’igiene personale. Pertanto, questo ambiente è soggetto ad umidità e vapore prodotti dall’acqua. Il rivestimento bagno oltre a conferire protezione alle pareti e al pavimento, come detto, dà un tocco di stile all’ambiente. Non a caso i bagni moderni sono caratterizzati da combinazioni cromatiche in grado di creare una certa continuità tra gli arredi e lo stile del rivestimento bagno. Così, le palette da preferire sono quelle caratterizzate da colori chiari o pastello, come il grigio tortora o taupe, il beige, l’azzurro, il nero e il color sabbia. L’importante è saper giocare con le combinazioni cromatiche e scegliere quelle che più si addicono ai propri gusti personali.

Abbinare il rivestimento bagno al resto dell’arredo

Il consiglio generale per scegliere il rivestimento bagno più appropriato è quello di rispettare le linee degli arredi e dei sanitari. Se questi presentano forme morbide e arrotondate è bene optare per piastrelle e rivestimenti con fantasie soft. Invece, se il bagno è caratterizzato da linee decise il consiglio è quello di scegliere rivestimenti caratterizzati da linee geometriche per creare composizioni squadrate. Tuttavia, è possibile creare anche composizioni di design mixando forme e fantasie diverse. Ciò però va fatto con equilibrio ed armonia, altrimenti il rischio è quello di creare un ambiente piuttosto confuso.

I materiali da usare per rinnovare il bagno

Oltre all’aspetto estetico è essenziale scegliere i materiali giusti. Quelli più adatti per il rivestimento bagno sono resistenti all’acqua, all’umidità e il più delle volte sono antiscivolo.

Il marmo per un bagno lussuoso

Il marmo è uno tra i materiali più utilizzati per il rivestimento bagno. Infatti, è una finitura caratterizzata da un’alta resistenza all’umidità. In più, allo stesso tempo dona un aspetto elegante e di prestigio all’ambiente.

Rivestimento bagno in legno

Anche il legno usato per il rivestimento bagno è di tendenza. Infatti, è in grado di creare un’atmosfera di design rilassante ed accogliente. Tuttavia, è bene considerare con cura dove installare i rivestimenti in legno, in quanto sono molto suscettibili all’umidità. Infatti, per questo ambiente è preferibile utilizzare il gres porcellanato effetto legno.

Resina, gres porcellanato per un bagno moderno e di design

La resina e il gres porcellanato sono tra i materiali più utilizzati per un rivestimento bagno. Possono essere applicati sia sulle pareti che sul pavimento. Inoltre, il gres porcellanato è disponibile in vari formati, piastrelle classiche e lastre in grande formato, e in una vasta gamma di finiture per rispondere a diverse esigenze di stile. Sono materiali che si addicono a questo ambiente grazie all’alta resistenza all’umidità e alla durabilità.

Mattonelle in pietra per un look accattivante

Le mattonelle in pietra rappresentano il rivestimento bagno ecosostenibile per eccellenza. Queste, del tutto naturali, sono in grado di creare un’atmosfera unica in questo ambiente. Infatti, richiamano lo stile di una sauna. Ideali per rinnovare in stile SPA la stanza dedicata al bagno. Delle mattonelle in pietra dalle sfumature chiare sono in grado di dare personalità all’ambiente.

Rivestimento bagno con carta da parati per uno stile moderno

La carta da parati è uno dei nuovi trend in fatto di rivestimento bagno. Se un tempo era consigliato non utilizzarla, oggi se ne fa largo uso grazie al materiale di cui sono costituite, ovvero in fibra di vetro e TNT. Infatti questa è disponibile in varie fantasie e decorazioni in grado di soddisfare le esigenze estetiche più particolari:

  • decorazioni floreali;
  • fantasie geometriche;
  • ghirigori;
  • linee morbide o nette.

Pavimento e piatto doccia in cemento lucido

Chi desidera rinnovare la propria stanza da bagno può anche pensare di installare un piatto doccia a filo in cemento lucido in continuità con il pavimento. In questo caso è possibile rivestire le piastrelle già esistenti senza la necessità di doverle rimuovere, il tutto in soli tre giorni. È bene sapere che il cemento lucido è disponibile in vari colori. Tuttavia, necessita di un’accurata manutenzione affinché non perda la sua lucentezza.

Tinteggiare le pareti del bagno

L’operazione più semplice e low cost per rinnovare il bagno è quella di scegliere di tinteggiare le pareti, anziché installare un nuovo rivestimento bagno. Per quanto riguarda i materiali e le pitture da scegliere, è bene che questi siano waterproof e resistenti alla condensa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Shopping Cart
Torna su