In vitro







…E lo senti che l’inverno sta finendo anche se fuori nevica. Lo senti che la primavera vuole addentrarsi in queste giornate ancora troppo corte, gli ruba il sonno, gli ruba un’ora di luce, scalpita e scalcia come una donna bella e capricciosa.

…E me ne accorgo anch’io che questo inverno ci sta lasciando. Nella credenza le scorte si vanno assottigliando, barattoli ancora trasudanti olio e profumo di capperi attendono irrequieti e recalcitranti di poter contenere i primi fiori di campo.

…E io stanca del cuoio e della pelle scura, immagino il giorno in cui potrò svelare i miei più intimi segreti, pronta a riempire di profumo di mimosa e di limoni la mia borsa trasparente e i miei barattoli di peperoni.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter