L’ambizione di vestirsi






C’è chi ha compreso cosa significhi per certe donne “vestire”.

Il desiderio di indossare uno sguardo, il solo, scelto tra mille. L’ambizione di vestirsi di un tramonto d’oriente, che svanisce prima di sera, di stamparsi addosso inafferrabili ombre cinesi, di indossare elmi di guerrieri in terracotta, di rendere duttile finissia porcellana Ming.
C’è chi ha compreso che nessun tessuto, per quanto pregiato, potrà eguagliare il piacere di vestire una suggestione.

20 commenti su “L’ambizione di vestirsi”

  1. Vestire una suggestione come dici tu è tutta un’altra cosa, non è semplicemente indossare dei bei vestiti, è come interpretare un personaggio o ancora meglio è come entrare in un’altra dimensione.
    Bellissime le immagini.
    Il penultimo abito lo inserii tempo fa in un mio post sull’Oriente.

    Alessia
    ElectroMode

  2. Più donne dovrebbero vestirsi di suggestioni,non sarebbero mai omologate e alcune eviterebbero accostamenti atroci:p buona giornata ady!

  3. Stavo per prendere un paio di pantaloni con fantasia fiorata su sfondo bianco, ma mi sono accorta che la “suggestione” era identica ala mio copriletto della cameretta da ragazzina…non era il caso!

  4. Cara usa la fotografia quando vuoi è un vero onore per me. Mi raccomandò quando lo farai segnalami il post che ci tengo a non perdermelo! E grazie ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shopping Cart
Torna su