L’autunno è una giacca poggiata sulle spalle

.che poi se ci pensi l’autunno è una stagione romantica.
Ha ancora sulle labbra la salsedine e ha già nelle narici l’odore intenso della terra bagnata dalla pioggia. Contempla sempre un Cosa mi metto? il mattino alle sette, e l’alternativa resta ancora una giacca poggiata sulle spalle, adesso come ieri, adesso come sempre.
L’autunno ti coglie impreparata, ti sorprende, nonostante arrivi sempre il 22 settembre…è una stagione buffa e sconclusionata, ti costringe a mix imprevedibili e divertenti, la sottana di seta con il maglione di lana, gli short con il trench….Come vestirsi in autunno resta sempre la domanda di tutte le domande, perchè può anche piovere improvvisamente, può anche esserci il sole mentre il meteo prevedeva pioggia a catinelle, non è questo a mandarci in confusione, la vera confusione è data da “t-shirt o maglione?”

Pochi semplici consigli su come vestirsi in autunno:

Il primo, quello più glam è sofisticato è portarsi sempre una giacca, una qualsiasi, di quelle standard lievemente oversize, anche  vagamente vintage se potete, una di quelle che abbiamo di sicuro dentro un armadio, e di indossarla così, poggiata sulle spalle anche sul semplice vestitino di seta che usavamo fino a ieri.

Il secondo e di infilare in borsa una pashmina, da arrotolarsi prontamente al collo non appena girato l’angolo di una strada ci sorprende una bufera.

Il terzo è di indossare una t -shirt ironica, di quelle magari con una scritta in corsivo in francese, che fa chic anche se è bianca e assolutamente non impegnativa, perchè se all’improvviso all’orizzonte compare il sole, la tee sotto la giacca over fa sempre la sua dannata figura.

Il quarto è la camicia che spunta da un golfino leggero, magari a righe, magari in cotone, perchè non basta semplicemente vestirsi a strati, bisogna farlo con gusto ed attenzione ai particolari, la camcia bianca sotto la maglia a righe è un ottimo trend autunnale.

Il quinto è mettersi ai peidi un paio di scarpe solide che possano affrontare un improvviso temporale ma che non siano ancora proprio invernali. Come un paio di Stan Smith per esempio, con calzino in lurex che richiami il colore del vestito, o magari con calze a macrorete se ne avee il coraggio.

Insomma amiche, l’autunno è una stagione da riconsiderare perchè non solo consente di sperimentare abbinamenti diversamente inconcepibili, ma perchè è la stagione più ruffiana di tutte le altre, pensate solo che la sera, quando la temperatura si fa ancora più frizzante, la giacca del vostro lui si poggerà sulle vostre spalle sprovvedute e scaltre.

Voi non dimenticate di indossare un profumo soave e persistente, in modo da poterlo lasiare nella sua tre bottoni per sempre!

immagini via vogue, boyandgirl, patterson maker, young hearts run free

 

 

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Ricevi gli ultimi articoli

Ubique Newsletter

Articoli e idee di lifestyle, ricette, scarpe, viaggi, qualcosa sull’amore, sugli uomini e il bla bla bla.

#NoSpam #NoFake