Legàmi

wool fashion 1wool 2wool 3wool 4

Ci sono indumenti con i quali creiamo delle vere e proprie relazioni.
Aspettiamo l’arrivo della loro stagione come si aspetta un innamorato alla stazione. Ne prolungiamo la vita ben oltre il loro tempo, come quella t-shirt in novembre sotto al cappotto.

Sono capi iconici per noi, essenziali, che viviamo quasi come una seconda pelle, senza dei quali ci sentiamo spogli e non chideteci perchè abbiamo instaurato quei legàmi, perchè abbiamo eletto a capo simbolo del nostro guardaroba un vecchio cappotto il feltro. Non c’è ragione, proprio come in amore, non troviamo nessuna logica spiegazione, sappiamo che niente ci fa star bene come quel maglione, che non ci stia affatto bene è solo la vostra opinione.

Per questo quando quest’anno ho visto le collezioni di Sonia Rykiel e Christophe Lemaire mi sono persa dentro il nodo di quella lana che si avvinghia al collo come un abbraccio.

Mi vedrete camminare con maglioni sovrapposti e annodati come se tra loro ci fosse un cordone ombelicale, un bondage metropolitanto che andrà ben oltre la moda, come certi legàmi vanno oltre l’amore.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Ricevi gli ultimi articoli

Abbiamo una Newsletter

No SPAM, solo articoli interessanti