Lettera ad un vestito mai indossato



Sei stato un tragico errore.
Mi sorridesti languido dalle vetrine di un negozio del centro e io pensai che eravamo fatti l’uno per l’altra.
Fu un attimo di intensa passione, ci immaginavo insieme in una notte di incontrollabile euforia.
Le lusinghe del commesso fecero il resto.
Ti portai con me nella tua busta griffata sognando il momento in cui ti avrei avuto tutto per me, ma nel silenzio della mia stanza mi accorsi che non potevo tenerti.
Mortificavi il mio corpo,tiravi da tutte le parti.
Ogni volta che apro il mio armadio ti guardo e vengo assalita dai rimorsi, i sensi di colpa per quello che ho fatto non mi daranno mai pace. Mi spiace di non averti mai indossato.

14 commenti su “Lettera ad un vestito mai indossato”

  1. sì, ci sono acquisti compulsivi che poi ti rodono tutte le volte che li vedi nell’armadio… meglio gettarli via e dimenticarli per sempre… soprattutto se non vestono a pelle, ma tirano … O_O
    orrore!!!

  2. Non potresti portarlo dalla sarta? Se non si può rimetterlo a posto potresti sempre farlo trasformare in qualcos’altro…

    Io nell’armadio ho un abito che ho comprato un mese fa e non ho ancora messo (strano perchè io se compro la mattina, metto il pomeriggio!). Mi piace da morire e quando apro l’armadio sono felice di vederlo e penso “prima o poi ti indosserò” (…ma quando???)

    Ti vorrei mandare una foto x fartelo vedere così mi dai un consiglio… (magari non ti piace!)

    Bacio, a presto

    Michela

  3. ho ragione allora a non uscire di casa e vivere in pigiama d’inverno e maxi canotta d’estate…e scalza..
    ah!!commessi(e parrucchieri) non mi avrete mai!!!

    notte
    rachela

  4. grazie a tutti per i commenti così ironici e divertenti…terrò il vestito perchè non si sa mai, darlo via potrebbe cagionarmi una crisi esistenziale peggiore di quella avuta per averlo incautamente acquistato! baci

  5. Noooo! è troppo carino. Metti una foto tua mentre lo indossi, così possiamo dare un giudizio, a volte a noi sembra ci stia male un vestito, ma poi…si rivelano impietosi solo i nostri occhi!
    Sara C.

  6. ….la sporca pragmatica che è in me ti potrebbe suggerire di riciclarlo come regalo…no no, lo so che non ce la faresti….
    Hai mai tentato di nuovo un approccio con lui…magari con l’abbronzatura…una nuova collana, qualche cinturone clamoroso e riabilitativo….chissà. Prima di darlo per spacciato gli concederei un’altra chances…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shopping Cart
Torna su