Memento viaggiare semper


Viaggiate, partite, camminate e scoprite.
Abbandonatevi a qualsiasi grazia ancestrale e il vostro navigare non sarà mai un errare.

Fate vostri gli odori delle donne di quel Souk, perché è proprio tra quelle mefitiche mani che si nasconde la naturale eleganza.
Inebriatevi dei colori accesi delle vesti sciupate, delle pelli troppo chiare e di quelle troppo scure, delle acconciature delle messicane e dei copricapi delle andine, e innamoratevi di trucchi enfatizzati, di anelli al naso scrostati e di talloni scortecciati.
Siate passeggeri, osservatori, spettatori perché non sono le persone a fare i viaggi, ma sono i viaggi che fanno le persone.
Buone vacanze.

“Dove siete diretti?”“Sempre verso casa”. Novalis, Enrico di Ofterdingen

Immagini da:
Ciarabird.tumblr.com
Ilovemensclothing.tumblr.com
Metaphysicalheart.tumblr.com
Modernhepburn.tumblr.com
Vineetkaur.tumblr.com
Wishflowers.tumblr.com

 

31 commenti su “Memento viaggiare semper”

  1. Ciao Eva. Sono assolutamente d’accordo. Viaggiare apre la mente. Ricordo ancora i colori ed i profumi di sacchi di spezie che venivano venduti in una cittadina della Turchia…bellissimo 🙂

  2. Nelle fotografie che hai scelto c’è l’essenza del tuo bellissimo pensiero, c’è quel respiro ampio e profondo che fa di ogni viaggio una nota di colore in piu’:-)
    Felice di essermi trovata casualmente qui, tra questi respiri.
    Ciao, A.:-)

  3. Come mi piacerebbe vedere un po’ di posti e persone che appaiono in queste foto…complimenti per la scelta e buone vacanze 🙂

  4. Ho iniziato tardi a viaggiare, praticamente quest’anno, e mi sono accorto di quanto ho perso in tutti questi anni…sono cresciuto un po’ ad ogni minuto dei miei viaggi

  5. Da quanto tempo non passavo di qua..le tue parole sono sempre meravigliose,come gli scatti che scegli per ogni post. Non c’è nulla di meglio che viaggiare,mi dispiace molto che questa estate non ci sia quasi per nulla riuscita..toccata e fuga nella piccola Ponza la prossima settimana..
    Passa a vedere i miei ultimi post,quando vuoi.. non è che abbia ricevuto una particolare ispirazione nell’ultimo periodo..ma..
    https://www.aesthetesoul.blogspot.it/

  6. Viaggiare è ossigeno per l’anima e cibo per la mente. Appena posso parto, anche se oggettivamente non è più facile come quando compravo un biglietto aereo di sola andata e via ci si rivede…
    Guardando la prima foto quasi mi sembra di essere rapita dagli odori o dalla puzza di quel pesce cucinato per strada, sono già là. Bellissima.

I commenti sono chiusi.

Torna su