Meravigliose, a volte inadeguate, ma comunque nuove


C’è un momento indefinibile nella vita di ognuna in cui si smette di essere bambine e si diventa donne. L’istante in cui si passa dalle bambole al sentirsi bambole. Un neo disegnato con la punta arrotondata di una matita per occhi sulla guancia sinistra copre il segno lasciato da un foruncolo, un velo di cipria e una spruzzata di profumo contribuiscono a farci sentire meravigliose, a volte inadeguate, ma comunque nuove.

24 commenti su “Meravigliose, a volte inadeguate, ma comunque nuove”

  1. ..be’..io sono rimasta ancora parecchio bambina, ancora non ho mia messo un kajal o un eye liner (almeno non in modo “normale”) e le mie migliori amiche restano sempre le mie bambole…cambierà mia qualcosa per me?! ormai mi sa di no! ehehhe

  2. Leggendo le tue parole mi sembrava di vedere la mia figlia più grande che comincia a guardarsi allo specchio con più attenzione , controlla il profilo del naso da un lato e dall’altro e di nascosto mette su un po’ d’ombretto che poi velocemente leva via in malo modo. Eh sì, cresce la mia piccola lascia le bambole e sta per trasformarsi in bambolina.
    Click.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shopping Cart
Torna su