Sguardi di città

1

2

3

4

5

Una città non è poi così diversa da una donna perché entrambe, come prima cosa, vogliono essere guardate.

Desiderano essere osservate, attraversate con sguardo tagliente come il carretto della frutta che va al mercato e spezza in due la piazza, non come la pedina del Monopoli che ne sfiora appena i lineamenti con transito di pupilla sfuocata.

Magari in sordina, da una finestra all’apparenza defilata, da dove si può studiare un percorso senza invadere la via, da dove ci si sente più o meno protetti, con la vista a tutto tondo, come alcuni protagonisti da romanzo, forgiati solo su carta ma più completi di certa carne eburnea e niente affatto sanguigna.

Tanto lei lo sa, che siete lì.
Lo sente e se ne vanta, alzando la coda da pavone in tangenziale, che tutti imprecano e che pure dall’alto origina scie di luce in movimento, stelle cadenti di asfalto.

Perché la città un po’ si teme, si osserva, ma è comunque sinonimo di un occhio che scivola obbligato, fosse solo per il panorama da un punto di osservazione anche troppo preciso.
Fosse solo per viverci o per passarci una vacanza.

Uscire con lei, scendere, non vuol dire però smettere di guardarla.
Potrebbe anche essere che mentre la state comunque scrutando vi offra da bere all’angolo di una strada, in un bar inaspettatamente consono, o che si faccia sfiorare da vicino, sopra la panchina di un parco a foglie e non solo di verde perimetro quadrato.

È protagonista, è felliniano pretesto, è vetro a specchio, è terrazzo, è vetrina, è contenitore di un rimando, di un bisogno, di un viaggio nel viaggio.

Prenotatela con giusto stile – la vostra città da ammirare quest’estate – e che abbia larga vetrata di partenza per conoscerla, per camminarla di occhi, per invitarla, per accompagnarla, per essere accompagnati.

Buone scelte più o meno metropolitane a tutti.

6

7

8

9

10

Immagini da:
Daydreamer

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Ricevi gli ultimi articoli

Abbiamo una Newsletter

No SPAM, solo articoli interessanti