Sì, lo vorrei




“Tesoro, vuoi sposarmi con qualsivoglia rito?” è la di Lui consueta domanda dopo averle impreziosito il dito.
“Sì, lo voglio… anzi, ops, lo vorrei”, quello che davvero vorrebbe rispondere Lei.

Se per Lui il più è stato fatto varata la decisione,
da lì per Lei inizia la giungla per qualsiasi soluzione:
“scampi oppure angus, chignon o chioma al vento,
anche le gerbere che ho già scelto vorrei fossero dalie in questo momento”.

Una piccola rubrica, un’idea e il suo contrario,
un consiglio, uno spunto, un ironico breviario.
Credere nel “per sempre” dopo aver domato il condizionale:
…grazie a noi il vostro “sì” sarà convinto e per nulla banale!

“Sì, lo vorrei” nasce tra righe di una moderna corrispondenza digitale di due blogger tra molte, spinte a collaborare da un entusiasmo reciproco non altrettanto qualunque.

Non sappiamo ancora se la nostra sarà una piccola scommessa o una grande sfida, ma ci affascina leggerci, ci diverte confrontarci e ci stimola continuare a conoscerci.
Un po’ diverse e molto uguali, nel nostro appuntamento fisso a quattro mani ci mescoleremo, ci contrarieremo e ci negheremo l’un l’altra perché in fondo, si sa, gli opposti si attraggono, si fondono, si scelgono e alla fine quasi sempre si completano.

Un abbonamento a Vogue Sposa per un anno per inaugurare il progetto in partenza è il give away al via da oggi e valido fino al 10 novembre 2011, riservato a chi già ci legge e a chi inizierà a seguirci sia su Look and the City che su Ubique Chic ricordandosi di lasciare un commento al post.

Per quanto ci concerne, siamo certe che se son rose, di sicuro fioriranno.

(…E se invece son gardenie?)

Ady ed Eva

53 commenti su “Sì, lo vorrei”

  1. Ciao Eva! Grazie della visita al mio blog, mi ha fatto molto piacere! La sciarpa della foto è grigio scuro… (non sono una brava fotografa!!!!). Grazie ancora e a presto!

  2. Oh Gosh, questa sì che è una notizia. Accoppiata fantastica, una bomba di stile. Non vedo l’ora di cominciare a leggere la vostra rubrica. Conta anche me nel give away;) Hugs, Marianna

  3. io sono per le peonie!
    organizzare matrimoni (ed eventi in genere) credo sia una delle mie vocazioni di sempre…
    E anche se non ho alcun desiderio di sposarmi nell’immediato, sfogliare Vogue Sposa è sempre una delizia per gli occhi!

  4. Eva, un grande in bocca al lupo per questa nuova avventura! Sarà un successo! Io vi seguo… anche se mi sa che non avrò mai il mio momento di dire “sì, lo voglio”.. ops… “sì, lo vorrei”! 😉
    Bacioni

  5. Ho già risposto da Ady ma ci tengo a farlo anche qui,strepitosa iniziativa ragazze,un grandissimo in bocca al lupo!!!Vi adoro!
    Baci

  6. Certo che partecipo, anche se ormai il mio sì l’ho detto 37 anni fa….
    E grazie della bella iniziativa.
    Buon fine settimana

  7. Non ci poteva essere coppia più bella! Partecipo molto volentieri al vostro giveaway…..vado da Ady adesso. Baci Marcella

  8. beh questo blog non poteva mancarmi….grazie per essere passata e avermelo fatto conoscere, e complimenti per il vostro progetto! 🙂

    ale*cupcaketalesblogspot

  9. Noi ci occupiamo di matrimoni per professione e questa rubrica non possiamo proprio perdercela! Complimenti per il progetto, sarà un piacere seguirlo 😉
    Grazie per esser passata da noi e per averci fatto scoprire il tuo blog!
    Barbara e Carolina

  10. ottima occasione per conoscere anche il tuo blog, che mi piace molto! Auguri e figli maschi per questo nuovo sodalizio, e partecipo al give away
    Sara C.

  11. Grazie per essere passata dal mio blog! Il tuo e’ bellissimo! Beh, per il matrimonio io ho già dato…ma sarà un piacere seguire questa rubrica! Passero’ anche da Ady, buona giornata!

  12. Immaginavo che, prima o poi, vi sareste “unite”. Si notava a “blog di distanza” che siete molto,molto simili. Stilose ed originali entrambe. Avete avuto un’idea magnifica 🙂

    Un sorriso. Antonia.

  13. uh, meno male che hai ricordato questo give, me lo sarei perso (distratta che sono!!!). Io ho “già dato”. Lui mi ha chiesto di sposarlo all’uscita di un coffe di Amsterdam (hai presente???) e io gli ho detto sì, con una naturalezza che non avrei creduto. E poi è stato tutto un correre, perché mi sposavo a 150 km da Roma, al mare, a “casa mia”. Ho organizzato tutto continuando a lavorare fino a due giorni prima del “sì”. Mi piace la rubrica e vi auguro che sia un successone!!! Ora vado anche nell’altro blog 😉

I commenti sono chiusi.

Shopping Cart
Torna su