Un pezzo di pelle






Non una di qualità qualunque.

Non eco, sintetica, di poliuretano.
Seppur consapevole che i finti esemplari fossero più resistenti, economici, ignifughi e anche meno bisognosi di costanti accortezze, lei non ne desiderava altre.

Rivoleva quella, forse imperfetta, magari un pò vintage e che per troppo poco tempo aveva infilato, ma con cui aveva inesorabilmente mescolato il suo DNA.
Bianca e nutriente come il latte, naturalmente profumata di quella fragranza che per giorni abitava i cuscini anche se per breve contatto, congenitamente morbida senza necessità di trattamento alcuno e straordinariamente sottile, seppur massiccia come un cappotto.

Sue briciole sotto le unghie, suo passaggio sui polpastrelli, suo sapore, sua vicinanza, sua aderenza, sua ineguagliabile conformità.
L’aveva graffiata, trasudata, talvolta anche bistrattata, ma non c’era nulla che indossasse con la stessa disinvoltura, che non si stancasse mai di cercare nell’armadio, che avesse ritenuto parimenti il suo migliore incontro.

Anche un piccolo pezzo, un pezzo soltanto, pensava Emmi, ma doveva essere unicamente di quella pelle.
Di quel modello, di quella fattezza, di quel taglio e di quella nuance.

Solo di quella.






Immagini da:
Eddiecourtney.tumblr.com
Fashiongonerogue.com
Hilariousmind.tumblr.com
Perfectionist-world.tumblr.com
Suis-jecute.tumblr.com
Theglitterguide.tumblr.com

26 commenti su “Un pezzo di pelle”

  1. in questa mia fase straordnariamente fatish, adoro tutto ciò che è pelle, soprattutto quel bustino della penultima foto, purchè sia in nappa, la pelle umana francamente mi disgusta. bravissima baci

  2. io più ci penso e meno ne vengo a capo: che cos’ ha di ecologico l’ecopelle se è fatta di materiale sintetico!
    boh!
    ciao bella ogni tanto torno 😉

  3. la pelle, mah.
    io non amo indossarla, tralascio naturalmente scarpe e borse.
    per il resto, ho solo 1 giacca degli anni 70 di mio padre (tipo Fonzie) che non smetterò mai di indossare nella mezza stagione.
    attendo un post sul cotone e allora mi sbizzarrisco a scrivere!

    Love, Ylenia | Longuette

  4. Io ne ho diverse . Proprio stamattina guardavo un vecchio giaccone color verde pastello di diversi anni fa, un modello insolito fattomi acquistare da un’amica in un atelier.
    Perfette la scelta delle immagini e le tue considerazioni. Complimenti, sei bravissima.
    Dolce pomeriggio.

  5. Nessun capo è più naturale di uno in pelle ; io preferisco la pelle nera per il suo appeal un pò dark . Belle parole come sempre , a presto

  6. Belle queste foto, mi piacciono molto! C’è stato un inverno, forse due o tre anni fa, in cui ho usato molto le giacche di pelle sia nere che colorate.
    Buon week end. Laura

  7. Io ho nell ‘ armadio un paio di leggins in pelle che non smettono di tentarmi,quando li comprai ero in vena di trasgressione e ancora adesso quando li guardo è amore a prima vista ahahahah!
    Baci

I commenti sono chiusi.

Shopping Cart
Torna su