Tacchi a spillo e grembiulino

Mai divider le donne in distine e predeterminate categorie.
Non esiste al giorno d’oggi l’impiegata modello e quella che di converso tiene la casa come un gioiello.
Divise tra famiglia e lavoro, fogli da scartabellare e, ahimè, la sera panni da lavare.

Entrata dalla porta subito mi precipito ai fornelli, “Avrò ancora in frigo dei carcifi o abbiamo mangiato pure quelli?”.
Neanche il tempo di sfilarmi la gonnella, son già le otto e non so ancora cosa mettere in padella!
Tubino nero, unghia laccate e tacchi conficcati nei talloni come fosser chiodi, è la dura realtà, non è una paradia della Parodi.

In meno di dieci minuti riesco a portare in tavola, primo secondo e frutta,
ma alle dieci di sera sono già a letto distrutta.

immagini via FGR; French Frosting

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Ricevi gli ultimi articoli

Abbiamo una Newsletter

No SPAM, solo articoli interessanti