Tonico, lime e ghiaccio



Fabiola l’aveva invitata a fare quattro chiacchiere prima di cena davanti a un buon Tocai, quel giovedì sera, ma lei disse di no.
A dire il vero, avrebbe avuto anche parecchie cose da raccontarle e tanti acquisti made in Saldi da presentarle, ma non quel giorno.

Aveva in mente un solo appuntamento per la serata.

…Lui era un tipo morbido, accogliente, profumato e assolutamente disponibile.
Il compagno ideale con cui trascorrere le liete ore post lavoro.
Il suo nome era Silvano, il divano.

Rincasò stravolta dalla stanchezza, sempre carica come un asino da mulattiera, computer a tracolla, cassa d’acqua, spesa e collo flesso sulla spalla destra, impegnato a non far scivolare il cellulare.

Novella Pollicino, abbandonò il cappotto sul tavolo in entrata, gli stivali grigi ai piedi delle scale, sciarpa e maglione sulla poltrona davanti al bagno.
Arrivò in camera da letto già svestita.

Non aveva neppure fame, tant’era sfatta.

Aprì il rubinetto della vasca da bagno e versò mezza bottiglia di docciaschiuma al bergamotto, il suo preferito.
La stanza si riempì in pochi minuti di un profumo delizioso, ma delicato, e di un tepore intenso, ma non fastidioso.

Sì, il bagno caldo poteva essere un civettare piacevole e non disdicevole prima di abbandonarsi tra le braccia dell’insostituibile Silvano.
Candela bianca e secondo cd estratto dalla trilogia “The Platinum Collection” di Ennio Morricone, il perfetto tocco finale di charme.

Uscita dall’acqua, si spalmò il corpo di crema agli agrumi, con calma, senza fretta alcuna, decisa più che mai a godersi ogni singolo istante di quelle agognatissime ore.
Regolazione delle sopracciglia, maschera viso idratante/rassodante/levigante/rilassante/cambioconnotati – ante e vaporizzatore capelli per le doppie punte indebolite.

Aprì il cassetto delle vestaglie in un piacevole stato di lieve confusione mentale, portatrice inconsapevole di un sorriso spontaneo, appagato e incredulo.
Scelse con attenzione la sottoveste che l’avrebbe fatta sentire meglio, anzi, ancora meglio.
Quella rosa cipria con il pizzo burro, assolutamente.

Profumatissima arrivò da lui.
Gli si abbandonò sopra in un istante e comprese in un attimo perchè, dopo moltissimi anni, lo amava ancora alla follia.

Si coprì con il plaid da sofà in ciniglia color bronzo e aprì il romanzo che aveva iniziato a leggere la domenica precedente.
Masticò un cioccolatino dal cuore tenero e vellutato.

…Poi, ad un tratto, si fermò.

Mise da parte il libro che aveva in mano perchè si ricordò che mancava ancora una cosa da fare: tamponare i pori del viso, dilatati e provati dallo smog e dal trucco della giornata.

Prese la bottiglietta di liquido azzurro, la agitò con veemenza per qualche secondo e la stappò.

“Tonico, lime e ghiaccio, grazie”.

In assoluto il miglior aperitivo che avrebbe potuto sperare.

Immagini da:

Vogue.it/beauty
Vogue Russia
Sbeulah.onsugar.com

Follow my blog with bloglovin

26 commenti su “Tonico, lime e ghiaccio”

  1. va bè ma allora.. qui c’è troppa bellezza 🙂
    dai che bel post hai preparato?mi piace moltissimo, già che le foto sono strepitose e poi l’idea del liquido azzurro?!
    bello, bello, bello!

  2. sei bravissima, questo post è stu-pen.do!!!
    sivano il divano…uah uah uah
    come ti capisco. peccato che io non riesca mai a farmi un bagno in pace… me lo segno per quando abiterò da sola!!!
    bacione e tanti auguri anche se in ritardo!

  3. Deliziosa ogni tua virgola, ogni punto a capo e ogni maiuscola. Adoro il tuo modo di scrivere è talmente accurato che permette facilmente un’immedesimazione coi fiocchi 🙂
    Complimenti 😀

    Norah

  4. queste si che sono coccole UFFA HO UN SONNO!!!!!!!!Anzi a dire il vero io e Peppino (il mio piccolo divanino) ci vediamo sempre meno perchè arrivo a casa che sono così stanca che mangio e vado dritta a dormire!!!!!!!!!Uffa quando avrò il mio premio al bergamotto!!!

  5. Ciao Eva, ho riletto il racconto perchè avevo capito fischio per fiasco, al solito….io non so comè il mio tonico; devo fare più attenzione!
    PS: ti ho inserito nella mia faschion blog list.
    ciao
    ff

  6. Adoro il tuo blog!!molto originale…
    Ho visto che sei passata da aroominrome..se ti piace la poesia tengo ho anche un altro blog che dovresti visitare:)
    Ti mando un bacio

  7. Post strepitoso.
    Ti seguo (decisamente).
    xx Suze
    unamandriadicivette.blogspot.com
    (sarebbe carino se abbandonassi Silvano giusto quei pochi secondi per dare un’ occhiata al mio blog, ne sarei commossa!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shopping Cart
Torna su