Total black… or not




Confesso di avere un rapporto particolare con il mio salumiere. Attenzione, non è come avete pensato, Lino ha fatto outing quando aveva 7 anni, non ha dovuto aspettare di avere due figli da un utero in affitto. E’ che noi ci capiamo al volo,se la ricotta non è proprio freschissima o se il prosciutto non è a buon punto mi basta un cenno e io cambio menù…stamattina entro in negozio trafelata come al solito, lui mi guarda e dice: “è un brutto momento, vero?”
in quell’istante credo che tra di noi si sia creata una vera affinità, che la sua sensibilità speciale gli abbia consentito di comprendere in un istante, che la notte precedente non ho dormito affatto, che il bambino ha di nuovo la bronchite, che ho perso la metropolitana e sono arrivata a lavoro con mezz’ora di ritardo…ma noto che il suo sguardo indugia più a lungo del solito sul mio look total black, comprendo solo allora che Lino ha pensato che io sia a lutto…” ma no, lino, non è come credi, è solo che avevo fretta”. “Fretta?” dice lui.
” Si, perchè non lo sai che le donne quando hanno fretta si vestono di nero? è per non dover pensare agli abbinamenti”…beh, devo aver ferito la sua sensibilità perchè guardandomi con disappunto mi ha risposto: “Allora meno male che il padreterno non mi ha fatto donna”.
photos: abiti Thomas Wylde da modalizer

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Ricevi gli ultimi articoli

Ubique Newsletter

Articoli e idee di lifestyle, ricette, scarpe, viaggi, qualcosa sull’amore, sugli uomini e il bla bla bla.

#NoSpam #NoFake