Una mela e tutto il mondo fuori

A tutti quelli che oggi non avranno tempo di pranzare, a quelli che piove e in casa non hanno altro,  a chi la porta a scuola nel cestino della merenda, a chi ne tiene una morsicata nella borsetta e a chi la tiene sulla scrivania. A chi l’addenterà al termine di un lauto pranzo, a chi deve smaltire gli eccessi della domenica, a chi non sa rinunciare alla sua croccantezza, a chi solo le annurche e a chi solo le renette.
A chi la mangia con forchetta e coltello e a chi non la sbuccia mai. Perchè una mela a volte ti tiene compagnia,  ti fa sentire sazio senza aver mangiato, ti fa sentire snello anche se non sei dimagrito, ti fa sentire casa anche se sei lontano, ti fa sentire sano.

Non dimenticate di visitare il nuovo blog H2O fashion addedd, vi aspetto

immagini via:browndresswithwhitedots.tumblr.com, stylemepretty.com

 

14 commenti su “Una mela e tutto il mondo fuori”

  1. Pensa che a novembre a Cavour un paese vicino a casa mia, c’è una manifestazione che si chiama “tutto mele”…. E sono esposte non so quante varietà di mele, di ogni forma e colore!!!
    Io ne mangio sempre, mai sbucciata, ma tagliata in 4 con il coltello 🙂

  2. “Diventa aria/ ed io ti respirerò. / Diventa orologio / e conterò i minuti. / Diventa mela / e ti mangerò con tutta la buccia / Diventa acqua / e mi farò la doccia”,

  3. Io mi ricordo sempre quello che mi dice mio padre…….una al giorno leva il medico di torno, lui ha 87 anni e li porta benissimo!!
    Buona giornata cara!

I commenti sono chiusi.

Shopping Cart
Torna su