Tartan: dal mini kilt all’abito scozzese 5 idee per un Natale check

tartan

Il tartan, l’antichissimo tessuto ottenuto intrecciando fili colorati di lana delle Highland scozzesi, nel periodo festivo passa dall’essere la stoffa dei rinomati abiti del Prince of Wales a vero e proprio principe delle feste.

La storia di questo tessuto ha origini lontane, nel medioevo era utilizzato unicamente come toga per assurgere poi nel 1600, al rango di veste simbolo di un intero Paese.

Dalle cornamusa alle chitarre rock il tartan a cavallo degli anni ’70 diviene simbolo di una certa moda punk chic.

Negli anni ‘90 è sempre la musica a sancirne il ritorno attraverso il grunge il Seattle Sound dove le camicie da boscaiolo portate sbottonate sopra t-shirt sdrucite.

 Si tratta forse dell’unico pattern che torna di moda puntuale ad ogni Natale, che invade tavole, divani e soprattutto i look delle feste.

A ciascuna il suo tartan, indossabile dal 24 dicembre al 6 gennaio, da riporre poi in cantina assieme all’albero e al puntale.

E voi di che tartan siete?

Dalla sciarpa in lana alla camicetta in seta, un tocco di scozzese fa chic e risolve definitivamente la domanda più temuta delle feste che non è “Cosa fai a Capodanno?” ma “Cosa ti metti?!”

Ecco 5 proposte Ubique per indossare il tartan

Abito lungo tartan

Il monospalla in georgette a quadri di Ralph Lauren è l’abito ideale per le sere di festa. Per le Party girl che da qualche parte conservano uno spirto punk e che a Natale vogliono stupire e non essere banali.

Quelle che il Christmas jumper serve come parte sopra del pigiama e la gonnellina a pieghe per la messa delle 25 mattina.

Noi di Ubique lo quotiamo e lo immaginiamo indossato con scarpe Dr Martens e lunga cappa di lana total back.

Gonna scozzese

La gonnellina di Miu Miu corta e con le file di bottoni si abbina al maglioncino in cashmere e si usa per lo shopping natalizio in centro e il pranzo con i parenti.

Per le Ubiquine che conservano un cuore bon ton e che il tartan lo associano ancora a una certa regalità.

La immaginiamo con calzamaglie bianche, cappottino bouclé e cappellino Principe di Galles alla Peaky Blinders

Pantaloni check

I Pantaloni tartan di RED Valentino si abbinano con la classica camicia in seta con fiocco, ma anche con maglioni over e sciallati.

Li sceglie chi ama il Natale con moderazione e canticchia Jingle Bells solo a mente, il 25 lo passa con le amiche e il 31 se la dorme tutto il dì.

Lo immaginiamo con stiletto in vernice nera, sexy e aggressive e cappotto animalier.

Sciarpa scozzese

Lo sciarpone in alpaca e mohair di Lazzari è davvero trasversale, si indossa sopra qualsiasi outfit, meglio se mix and match, e porta una ventata di Natale in ogni look.

Per le indecise, quelle che il tartan Ni, e le freddolose che uscirebbero di casa anche con il plaid sule spalle.

Lo immaginiamo con cappotto teddy bear e Ugg boots.

Scarpe tartan

I sabot a quadri con cristalli e perle di Midnight 00 sono per chi sullo spirito del Natale ci cammina in punta di piedi, ha voglia di osare tanto o forse non lo ha per niente e costeggia la sottile linea del cosa mi metto scegliendo il solito abito sottoveste nero, ma con accessori in tema.

Li immaginiamo con pigiama palazzo in seta bianco o nero.

E voi ubiquine avete già scelto il vostro tocco check?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shopping Cart
Torna su